Quantcast
facebook rss

Botti di fine anno:
dopo il no Piunti
anche quello di Piergallini

GROTTAMMARE - Firmata l'ordinanza che vale per due giorni. Sanzioni amministrative da 25 a 500 euro. Eventi di falconeria e circensi in piazza in attesa del 2019
...

Appello al decoro urbano e alla tranquillità pubblica nell’ordinanza firmata questa mattina dal sindaco Enrico Piergallini per vietare lo sparo di petardi e mortaretti e l’accensione di botti e artifici pirotecnici di ogni sorta nei giorni 31 dicembre e 1 gennaio.

Il divieto è esteso a tutto il territorio comunale, nei luoghi pubblici o aperti al pubblico, nonché nei luoghi privati, laddove possano verificarsi ricadute degli effetti pirotecnici sui luoghi pubblici, dello sparo di petardi, dello scoppio di mortaretti, dell’accensione di botti e prodotti pirotecnici di vario genere e di qualsiasi tipo. L’inosservanza del divieto comporterà l’applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria da euro 25 ad euro 500.

L’amministrazione comunale ritiene necessario limitare il più possibile rumori molesti in tutti gli ambiti urbani e danni al patrimonio pubblico e, consapevole della limitatezza degli strumenti coercitivi, richiama soprattutto il senso di responsabilità individuale e la sensibilità collettiva per perseguire la tutela del decoro e della vivibilità urbana, del patrimonio pubblico e degli animali, della tranquillità e del riposo dei residenti.

Domenica 30 dicembre alle ore 16 sono previsti spettacoli di falconeria in piazza San Pio V. Il giorno seguente, le arti circensi accompagneranno una parte del pomeriggio nell’attesa della notte di San Silvestro. “Lescirquesdesarts” è il titolo dell’appuntamento curato dall’associazione Arte viva che vedrà l’esibizione di clown, lo svolgimento di laboratori a tema, spettacoli e animazione per tutti. Inizio ore 16, la partecipazione è gratuita.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X