Quantcast
facebook rss

Alle pendici dell’Ascensione
c’è lo spettacolo della Natività

ROTELLA - C'è tempo fino al 30 dicembre per assistere al presepe vivente realizzato nello splendido borgo di Poggio Canoso. 150 figuranti in abiti d'epoca, botteghe, suoni, cibo e persino le monete in uso a Betlemme
...

Poggio Canoso si prepara alla rievocazione (foto di Stefano Capponi)

Lo spettacolo di Poggio Canoso accende il presepe vivente. Una quarta edizione che sembra lì da molto pi tempo. Almeno da 2.000 anni. La Natività, portata in scena qui, alle pendici del Monte Ascensione, ha tutto un altro sapore.
Un suggestivo tragitto da percorrere a piedi, 150 figuranti in abiti d’epoca, botteghe, animali, artigiani, suoni e un’atmosfera che sarà possibile vivere fino al 30 dicembre, ogni pomeriggio dalle 17,30, a ingresso gratuito. Il tutto grazie all’impegno della Comunità dei Frati del Convento di San Francesco di Rotella, con la collaborazione delle parrocchie di Poggio Canoso, Castel di Croce, Montemoro, Castel San Pietro e con il patrocino del Comune.
Curiosità: prima di varcare la soglia della rievocata città di Betlemme, c’è un cambio monete con denari appositamente coniati per l’occasione e indispensabili per poter assaporare le bontà preparate all’interno del percorso, tra cui formaggi, arrosticini, frittelle.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X