Quantcast
facebook rss

Dopo Capodanno va a casa della ex:
ubriaco, dà in escandescenze

CIVITANOVA - Un giovane voleva vedere la ragazza a tutti i costi. E' anche finito con la sua vettura contro quella del nuovo compagno della donna. E' intervenuta la Polizia. Era sottoposto a divieto di dimora in città. E' finito in Commissariato: patente ritirata, rischia la denuncia
...

di Gianluca Ginella

Passato Capodanno, alle 5 del mattino, un giovane sui 30 anni si presenta, ubriaco, sotto casa della ex fidanzata e lì inizia a citofonarle e a dare in escandescenze perché la vuole vedere: urla, poi finisce con l’auto contro quella del nuovo compagno della donna, inveisce anche con i poliziotti chiamati per tranquillizzalo. E’ successo a Civitanova (Macerata) nelle prime ore del mattino, il giovane avrebbe agito così per gelosia. Rischia una denuncia e gli è stata ritirata la patente per essersi messo alla guida con un tasso di alcol nel sangue superiore al limite consentito.

Ubriaco, passati i festeggiamenti per Capodanno, un giovane sui 30 anni ha preso l’auto, intorno alle 5 del mattino, e ha raggiunto (senza accorgersi che aveva il freno a mano tirato) la casa della ex fidanzata. Una volta lì ha iniziato a dare in escandescenze. Si è attaccato al citofono di casa della ragazza, voleva che uscisse, voleva parlarle. Si è messo a urlare. Con l’auto è anche finito addosso alla vettura, una Audi TT, del nuovo compagno della donna, che era parcheggiata vicino alla casa della ragazza. Un’autentica sceneggiata quella del giovane. Visto quello che stava accadendo è stato richiesto l’intervento della Volante del Cmmissariato di Civitanova, in questi giorni diretto dal commissario capo Maria Raffaella Abbate. Sul posto sono giunti i poliziotti che hanno trovato il giovane, italiano, visibilmente ubriaco.

Da sinistra: gli avvocati Gian Luigi Boschi e Simone Santoro

Visto che era arrivato fin lì in auto è stato anche sottoposto all’alcoltest. E’ risultato che aveva un tasso di alcol nel sangue di oltre un grammo per litro (il limite è di 0,5 grammi per litro): la patente gli è stata ritirata. La Polizia ha svolto accertamenti ed è emerso che anche in passato il giovane avrebbe molestato la ex ragazza, tanto che era sottoposto a divieto di dimora a Civitanova. Vittima una giovane straniera che da molti anni vive in Italia. Il giovane, che ad un certo punto ha inveito anche contro i poliziotti, è stato portato in commissariato dopo che sono stati contattati i suoi legali, gli avvocati Gian Luigi Boschi e Simone Santoro, che sono rimasti in Commissariato fino alle 9,30 del mattino. Il giovane rischia una denuncia.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X