Quantcast
facebook rss

Il “Diapason” di Cacciapaglia
arriva anche tra le cento torri

ASCOLI - Il grande compositore e pianista si esibirà al teatro Ventidio Basso il prossimo 16 marzo, sull'onda dell'imminente uscita del suo ultimo disco. Per lui, musicista noto a tutte le latitudini, si tratta di un "debutto" nel Massimo ascolano
...

Il maestro Cacciapaglia

Uscirà il 18 gennaio “Diapason”, ultimo disco del meraviglioso compositore e pianista Roberto Cacciapaglia. Per l’occasione il maestro tornerà a calcare i palchi della Penisola con le sue suadenti note che mescolano tradizione e sperimentazione, archi ed elettronica. Notizia succulenta per gli amanti della musica, perché sarà anche sul palco del teatro Ventidio Basso esattamente il prossimo 16 marzo.
Un appuntamento di lusso per quello che è a tutti gli effetti un “debutto”, visto che in tanti anni di prestigiosa carriera (“Sonanze” è del 1975, il primo album quadrifonico pubblicato in Italia), mai Cacciapaglia si era esibito nel Massimo ascolano. Nonostante la sua musica sia nota e suonata in tutto il mondo, terra fertile per arte che travalica gli steccati. Due esempi su tutti, entrambi del 2018: ha collaborato con il rapper statunitense T-Pain nel brano “Second Chance (don’t back down)” e ha prestato la sua “Sparkling World” del 1979 alla stilista figlia d’arte Stella McCartney, che l’ha voluto per la campagna pubblicitaria della collezione primavera/estate.
Le prevendite sono già attive su Vivaticket: prezzi da 24 a 40 euro. Info al botteghino del Ventidio, tel. 0736.244970.

Lu. Ca. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X