Quantcast
facebook rss

Seconda Categoria,
“bastonata” l’Agraria:
sconfitta 3-0 a tavolino

CALCIO DILETTANTI - Dopo il burrascoso finale della partita giocata a Castel di Lama contro il Santa Maria Truentina, valevole per la penultima giornata del girone H. Dal giudice sportivo anche stop di tre mesi per un dirigente e tre giornate per un calciatore. Lamensi matematicamente campioni d'inverno
...

L’Agraria (in  maglia bianca) sul campo del Santa Maria Truentina pochi istanti prima del via della partita poi finita male

di Lino Manni

Nel girone ascolano (H) della Seconda Categoria, squalifica pesante per l’Agraria Club di San Benedetto per gli episodi accaduti nell’ultima partita disputata contro il Santa Maria Truentina di Castel di Lama. Come riportato nel comunicato ufficiale 101 del comitato regionale Figc “al 38’st la gara è stata definitivamente sospesa per il comportamento minaccioso e intimidatorio assunto da molteplici calciatori e dirigenti della squadra Agraria che con il loro atteggiamento hanno indotto il direttore di gara a sospendere l’incontro non ritenendo più lo stesso sussistere le condizioni per portarla a termine in piena autonomia. Si decide di sanzionare la società Agraria con la perdita della gara con il risultato di 3-0”.

Dal punto di vista del risultato non cambia nulla, in quanto il Santa Maria Truentina al momento dello stop era in vantaggio 2-1. Una maxi squalifica è stata inflitta al dirigente della società rivierasca Carlo Cipolloni: fino al 27 marzo del 2019 perché, come si legge nel comunicato, “a seguito di una decisione tecnica assunta dall’arbitro entrava abusivamente nel terreno di gioco avvicinandosi al direttore di gara minacciandolo reiteratamente afferrandolo con le mani alla divisa e strattonandolo senza causare dolore e ulteriori conseguenze”. Tre giornate di squalifica per il calciatore Fabio Vanni perché “espulso per somma di ammonizioni, alla notifica del provvedimento disciplinare tentava di avvicinarsi con fare intimidatorio all’arbitro, minacciandolo, venendo allontanato dai propri compagni”. Una giornata di squalifica al compagno di squadra Lorenzo Salini.

A una giornata dalla fine del girone di andata e con 5 punti di vantaggio sulla seconda, dopo questi tre punti “ufficiali” il Santa Maria Truentina è matematicamente campione d’inverno. L’Agraria occupa una posiozione di centro classifica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X