Quantcast
facebook rss

Epifania con la trappola:
occhio alla buca di via Pastori

ASCOLI - I residenti sono corsi ai ripari sistemando una sedia al centro della strada nel quartiere Luciani. Dentro c'è finito anche un gattino, poi recuperato. Altra situazione di pericolo (per pedoni e ciclisti) nella centralissima via del Passo
...

Via Pastori con la sedia sistemata in mezzo alla strada

di Andrea Ferretti

Intanto una sedia, poi forse arriverà una transenna e, quindi, gli operai del Comune per ripristinare la situazione e aggiustare la “trappola”. Di trappola infatti si può parlare. E’ quella che si è creata in via Luigi Pastori, nel quartiere Luciani, la stessa strada dove una frana – scatenatasi con le piogge alluvionali del 2014 – ha continuato a minacciare per anni alcune palazzine nonostante gli appelli dei residenti. Questi ultimi, stavolta, hanno fatto da soli armandosi di buona volontà e anche di senso civico. Hanno infatti preso una sedia per evitare che i pedoni, ma soprattutto gli automezzi, ci finiscano dentro con inevitabili spiacevoli conseguenze.

La buca è profonda tanto che dentro ci è finito pure un gatto

Spiacevole, e nello stesso tempo curioso, quanto accaduto venerdì. Un gattino ci è finito dentro e non riusciva a venirne fuori, finchè non sono intervenute alcune persone che l’hanno tirato fuori dalla trappola. Sono poi intervenuti gli addetti del Comune che hanno preso atto della… sedia sistemata al centro della carreggiata. Hanno detto che sarebbero tornati il giorno dopo. Non si sono visti, ma sicuramente torneranno.

Ecco come pioggia, neve e ghiaccio puntualmente fanno tornare a galla una piaga cui non sfugge certo anche Ascoli. Nel centro della città, la scorsa estate si erano creati dei piccoli “crateri” anche nei pressi dell’auditorium Neroni della Fondazione Carisap, in rua del Cassero, poi rattoppati in seguito all’intervento degli operai del Comune. Proprio come in via Pastori, c’è un’altra pericolosa buca in via del Passo, nel cuore del centro storico. Lungo la stradina che unisce via della Fortezza e via Orsini se n’è formata una di notevoli dimensioni, per la quale si è tentato di correre ai ripari con la classica “toppa” di bitume. Ma il fondo stradale continua a sfaldarsi e, dopo il tramonto – vista anche la scarsa illuminazione pubblica – è elevato il rischio che qualcuno, a piedi o in bici, ci finisca dentro fratturandosi una gamba e chissà cos’altro.

Nella foto sopra, e in quella sotto, la buca-trappola in via del Passo

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X