Quantcast
facebook rss

“Ice village” a Porto d’Ascoli,
un buon frutto ancora acerbo

SAN BENEDETTO - L’evento organizzato dall’associazione "Pd’A shopping center" per animare Porto d’Ascoli durante il periodo natalizio chiude i battenti dopo più di un mese di attività tra baite e pista di ghiaccio. Quali i risultati?
...

di Serena Reda

Con la fine del periodo festivo anche l’Ice village, spostato dal centro di San Benedetto in Piazza del Redentore a Porto d’Ascoli, chiude i battenti. L’evento, con la sua pista di ghiaccio e le baite prese in affitto da diverse attività, si proponeva di attrarre quanti più visitatori nel centro di Porto d’Ascoli.

Diverse le aziende coinvolte a vario titolo nell’iniziativa portata avanti dall’associazione Pd’A shopping center ma dal 2 dicembre ad oggi, dopo un mese dall’apertura, l’obiettivo è stato centrato solo parzialmente.  «È una bella iniziativa – spiega Francesco Paolini titolare di “In vino veritas” insieme a Giovanni Martinelli – ma andrebbe curata meglio».

Prosegue Paolini: «Il centro di San Benedetto ha un’affluenza naturalmente ampia ma un’iniziativa così fatta a Porto d’Ascoli ha bisogno di accorgimenti per renderla più efficace, per richiamare le persone». Sarebbero infatti mancati eventi conviviali, in grado di radunare i passanti in modo efficace, quantomeno sul lungo periodo. «Il calendario degli eventi non ha dato richiamo – conclude – non ci sono stati concerti o tombolate».

La novità dell’iniziativa ha naturalmente attratto ma, dopo il primo periodo, sono mancati momenti che dessero dinamicità al centro e molti hanno dovuto chiudere la baita già presa in affitto. Ancora il titolare della vineria: «Abbiamo dovuto chiudere prima del previsto, come la maggior parte delle attività». L’obiettivo di rianimare una zona di San Benedetto troppo spesso dimenticata durante i periodi festivi e quasi sempre considerata quartiere – dormitorio, è stato comunque meritevole. «Speriamo si possa riproporre anche fuori dal periodo natalizio – spiega il titolare della Birroteca Guelfa – ci ha fatto piacere partecipare, ne è valsa la pena perché siamo di Porto d’Ascoli e crediamo molto nel territorio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X