Quantcast
facebook rss

Samb, ripartire alla grande
dopo la lunga sosta di Natale

SERIE C - I rossoblù vengono da 9 risultati utili consecutivi e puntano ad allungare la striscia. Occhio al Teramo che con l'ex Ascoli Giorgi vuole fare uno scherzetto all'undici di Roselli. Mercato: D'Ignazio in stand by, il Vicenza prende Guerra e Martin dalla Feralpi
...

di Benedetto Marinangeli 

Con l’organico al completo, Giorgio Roselli può sbizzarrirsi sul modulo tattico da adottare a partire dalla gara interna con il Teramo. Il recupero degli infortunati e l’arrivo dei giovani Scalera e Fissore hanno completato la Samb e già da oggi il pensiero di tecnico e giocatori è rivolto al match con gli abruzzesi. Una gara che riveste particolari insidie. Quando, infatti, si torna da una lunga sosta le difficoltà maggiori riguardano l’approccio alla partita. Inoltre i valori si azzerano soprattutto a partire da gennaio, quando il calcio mercato può rivoluzionare le squadre e presentare ostacoli ben diversi rispetto alle gare dell’andata. Inizia, quindi, un nuovo campionato in cui partire bene è oltremodo determinante.

Russotto potrebbe giocare dietro le punte

La Samb viene da una serie positiva di nove risultati utili consecutivi che l’hanno portata in piena zona playoff. Anche il Teramo vanta una striscia utile ma in attacco ha perso Bacio Terracino e Piccioni passati rispettivamente a Potenza e Rimini. Agenore Maurizi può contare ad oggi sul ’97 Giacomo Zecca (autore della tripletta in Coppa Italia proprio contro la Samb), Riccardo Barbuti e Luca Di Renzo, senza dimenticare il ’99 Riccardo Cappo. Il diesse Sandro Federico è alla ricerca di un attaccante con buona finalità realizzatrici dopo che Costantino ha preferito accasarsi alla Triestina. In compenso a centrocampo ecco l’ex Ascoli Luigi Giorgi.

L’ex Ascoli Giorgi, oggi nelle file del Teramo

Oggi la Samb ha ripreso ad allenarsi per riprendere confidenza con il terreno di gioco dopo la domenica di riposo. Anche Pegorin ha superato il malanno alla spalla che lo ha costretto a saltare la trasferta di Meda e riprenderà il suo posto tra i pali contro il Teramo. Possibili novità per quanto riguarda il reparto avanzato. Roselli sta valutando la possibilità di inserire Russotto alle spalle di Calderini e Stanco. Un’opzione che potrà essere adottata anche in corso di gara, per spaccare il match nel caso in cui si sia incanalato verso un pareggio. Comunque ancora presto parlare di tattica con il tecnico che ha ancora a disposizione diversi giorni per fare le scelte migliori.

MERCATO – In attesa del perfezionamento dell’operazione che riguarda l’arrivo del terzino Luigi D’Ignazio, si registrano importanti movimenti per quanto riguarda le dirette avversarie della Samb. Il Vicenza ha piazzato un doppio colpo prelevando dalla Feralpi Salò l’attaccante Simone Guerra ed il terzino Marco Martin. Il Fano ha ufficializzato l’arrivo di Da Silva dalla Fermana e del centravanti Filippo Maria Scardina, 15 presenze e 4 reti in questa stagione con il Pro Piacenza.
Due arrivi anche in casa Virtus Verona. Ecco in rossoblù il centrocampista del Bisceglie Daniel Onescu e la punta Angelo Raffaele Noè dalla Pro Piacenza. Idea Giampietro Perrulli per l’attacco della Ternana.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X