Quantcast
facebook rss

Pallavolo ascolana amarcord,
tradizionale rimpatriata

ASCOLI - Tra ricordi e simpatici aneddoti, anche quest'anno si sono ritrovati i vecchi protagonisti del volley. Festeggiato Gianpaolo Mancini, ex giocatore e poi arbitro. Un appuntamento che si rinnova da oltre vent'anni
...

Gli ex pallavolisti ascolani, nel segno della tradizione, anche quest’anno si sono ritrovati per trascorrere insieme una serata in allegria, fra ricordi e divertenti aneddoti. Appuntamento nel ristorante “Re Leone”. Fra i presenti Giuseppe Paoletti, Travaglini, Carla De Pascalis, Rosanna Felici, Alfredo Mancini, De Vecchis e Gianpaolo Mancini che è stato il più festeggiato. Diversi gli assenti, giustificati come Francesco Egidi che non è potuto tornare da Modena dove si è stabilito tanti anni fa.

La serata degli ex si è trasformata in una festa della pallavolo ascolana. I primi ad organizzarla, oltre vent’anni fa, furono Giuseppe Frollo e Sergio Torquati, con l’intento di onorare Giampaolo Manicini, costretto da una malattia a interrompere l’attività pallavolistica di cui è stato un protagonista, prima come giocatore di ottimo livello, poi per diversi anni come arbitro di Serie A. Negli anni successivi la serata revival del volley ascolano è stata organizzata da Giuseppe Paoletti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X