Quantcast
facebook rss

Piattoni in festa: dopo dieci anni
si inaugura la nuova chiesa

CASTEL DI LAMA - Stasera alle 21 il parroco don Luigi Nardi aprirà i battenti del nuovo edificio di culto e presenterà l’opera alla comunità lamense, mentre domani, sabato 19 (ore 16), si terrà la Solenne Dedicazione del nuovo tempio al Santissimo Crocifisso presieduta dal vescovo Giovanni D’Ercole, cui seguirà la concelebrazione della messa
...

 

L’ingresso della nuova chiesa

Il nuovo complesso parrocchiale di Piattoni è una realtà. Stasera, venerdì 18 gennaio (ore 21), dieci anni dopo la posa della prima pietra, il parroco don Luigi Nardi, arrivato a Piattoni nel settembre 2015, aprirà i battenti della nuova chiesa e presenterà l’opera alla comunità lamense, mentre domani, sabato 19 (ore 16), si terrà la Solenne Dedicazione del nuovo tempio al Santissimo Crocifisso presieduta dal vescovo Giovanni D’Ercole, cui seguirà la concelebrazione della messa. La cerimonia religiosa rappresenterà anche la consacrazione del nuovo edificio di culto. Al termine della funzione, è previsto un rinfresco.

Il Coro delle Ville di Castel di Lama

Per la speciale occasione, domenica 20 alle 18,30, l’Associazione corale polifonica lamense il “Coro delle Ville”, con la direzione del maestro Stefania Pulcini, terrà il concerto inaugurale “Missa brevis e altre melodie”. In programma brani della “Missa brevis” di De Haan, il “Va’ pensiero” di Verdi, l’”Inno alla Gioia” di Beethoven, l’”Ave Verum” di Mozart. Aprirà il concerto il “Piccolo Coro delle Ville”, ensemble vocale formato dai bambini della scuola primaria, che si esibirà per la prima volta in pubblico.
Il nuovo edificio di culto, moderno e ampio, è stato costruito con travertino e legno di castagno e può accogliere 350 persone sui banchi e fino a 470 in piedi. L’altare e il fonte battesimale, entrambi in travertino, sono stati realizzati dallo scultore ascolano Giuliano Giuliani. Accanto all’ingresso principale è stata realizzata anche una cappellina per le funzioni dei giorni feriali.
Il progetto del complesso parrocchiale (circa 15mila metri quadrati), redatto dallo studio dell’architetto parmense Marco Contini, era stato presentato alla cittadinanza il 23 gennaio 2008, nella sala consiliare del municipio, dal compianto vescovo Silvano Montevecchi, dall’allora parroco don Nazzareno Gaspari, dal sindaco Patrizia Rossini e dai tecnici che avevano collaborato alla definizione dell’opera. Il 30 novembre 2008 si era svolta la cerimonia della benedizione e posa della prima pietra.
Cla.Fe.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X