facebook rss

Castignano e Offida, buon punto
Mariner e Cuprense due treni

PRIMA CATEGORIA/IL PUNTO - Nel girone D la squadra di Silvestri perde lo scontro diretto con la Monterubbianese. I biancorossi e l'undici di Pilone impattano con Piane di Montegiorgio e Afc Fermo, mentre continuano a vincere i ragazzi di Amadio e Carbone. In zona playout nuovo disco rosso per Villa Sant'Antonio e Sporting Folignano. Sempre più ultima la Jrvs Ascoli che però non si arrende

di Salvatore Mastropietro

Dopo il giro di boa della scorsa settimana, è iniziato il girone di ritorno nel campionato regionale di Prima Categoria (girone D). Diverse gare interessanti disputate nell’ultimo turno, a partire dal big match d’alta classifica tra Monterubbianese e Real Virtus Pagliare. La squadra fermana ha superato per 3-1 quella allenata da Elio Silvestri, portando a quattro le lunghezze di vantaggio in vetta alla classifica. I pagliarani confermano un periodo non molto positivo, ma sono pronti a ripartire dalla prossima sfida, in casa contro il Piane di Montegiorgio.

Amadio, allenatore della Mariner

Il Castignano si conferma in zona playoff, grazie al pareggio ottenuto proprio sul campo del Piane di Montegiorgio. Momento sostanzialmente positivo per i biancorossi, così come quello dell’Azzurra Mariner. La decisione presa dalla società di promuovere Amadio ad allenatore della prima squadra si è finora rivelata vincente. La vittoria nell’ultimo turno (1-0 sulla Jrvs Ascoli) è, infatti, la terza per il nuovo tecnico su altrettante partite. I sambenedettesi sono ora a -2 dalla quinta posizione, a pari merito con l’Offida. Gli uomini di Pilone hanno conquistato un buon punto in casa contro l’Afc Fermo (2-2), dando seguito alla striscia di imbattibilità di sette giornate. Nel prossimo turno i rossoazzurri dall’interessante derby in casa del Castignano.

Anche la Cuprense conferma il proprio momento positivo (1-0 sullo Sporting Folignano). Il campo di casa è ormai un vero e proprio fortino per la squadra di mister Francesco Carbone, che ha acquisito ormai un’ottima solidità. Discorso simile per il Villa Sant’Antonio, che, tuttavia, abbina all’ottimo rendimento casalingo uno score tra le mura nemiche quasi disastroso. Contro il Monsampietro è arrivata la sesta sconfitta su dieci totali disputate lontano da Castel di Lama, dove gli uomini di Settembre torneranno a giocare nel prossimo turno.

Francesco Carbone, ex calciatore dell’Ascoli in A, tecnico della Cuprense

In piena zona play-out resta lo Sporting Folignano, ora a cinque dischi rossi consecutivi. E i ragazzi di Alfonso Paoletti devono cominciare anche a guardarsi alle spalle. Il Centobuchi ha raccolto un buon punto sul campo dell’Amandola e sembra in ripresa. La zona playout dista ora solo quattro lunghezze e l’aggancio non sembra più proibitivo come qualche giornata fa. Più delicata, invece, la questione per la Jrvs Ascoli, sempre ferma a 4 punti. La squadra di Sirocchi, però, sta vendendo cara la pelle su ogni campo e, nonostante il divario tecnico con diverse compagini, con questo atteggiamento qualche soddisfazione potrà sicuramente arrivare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X