facebook rss

HC Monteprandone,
il semaforo rosso si accende
a Falconara: 29-28

PALLAMANO SERIE B - Dopo cinque vittorie consecutive, inaspettato stop al termine di una partita equilibrata. Il coach Vultaggio: «Abbiamo sottovalutato l'avversario e questa mancanza di umiltà e dedizione non la tollererò più»

Semaforo rosso a Falconara per l’HC Monteprandone nel campionato di Serie B di pallamano. La squadra del coach Andrea Vultaggio si ferma dopo cinque vittorie consecutive e lo fa nel modo peggiore. Nel finale il gol decisivo su rigore: 29-28 per i “falchetti” che conquistano la terza vittoria stagionale. A Monteprandone non bastato il rientro del pivot Cani e, dopo un avvio di gara confortante (+4), il parziale di Falconara (6-2) porta le squadre al riposo sul 14 pari.

Nella ripresa Monteprandone prova a scuotersi (15-18), ma i padroni di casa riprendono in mano le redini del match portandosi sul 23-20. A dieci minuti dalla fine Vultaggio gioca la carta Marco Di Girolamo che fa rientrare Monteprandone in partita (23-23). Si prosegue punto a punto fino al 26-27 a 2’10” dalla sirena, ma poi rimedia il break decisivo (3-1) che decide il 29-28 finale. Per un colpo al naso, Marco Di Girolamo ha concluso la sua trasferta dorica in ospedale.

Arrabbiato il coach Vultaggio: «Abbiamo commesso l’errore di sottovalutare l’avversario solo perché ha meno punti in classifica. Ora bisogna assolutamente voltare pagina e certe disattenzioni non le tollererò più. Sono necessarie umiltà e dedizione». La formazione dell’HC Monteprandone: Giambartolomei, Cani 2 gol, A. Di Girolamo, Pantaleo 4, Coccia 7, Mattioli 6, Parente 2, P. Funari, Di Pietropaolo, Lattanzi, Campanelli 7, Carlini, Curzi, M. Di Girolamo, Khouaja, Salladini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X