facebook rss

Selettra Comunanza,
dopo la promozione
ecco la soddisfazione dei playoff

PALLAVOLO PRIMA DIVISIONE - La matricola allenata da Marco Fiocchi chiude la regular season al quarto posto. In un colpo solo, le ragazze centrano due importanti obiettivi: accesso ai playoff e mantenimento della categoria. La soddisfazione del presidente Matteo Ricciardi: «Non finirò mai di ringraziare le ragazze, l’allenatore e i dirigenti»

Le ragazze della Selettra Comunanza con il loro allenatore Marco Fiocchi

di Maria Nerina Galiè

La Selettra Comunanza ha centrato un altro obiettivo. La squadra di pallavolo femminile guidata da Marco Fiocchi ha mantenuto la quarta posizione in classifica nel campionato di Prima Divisione, conquistando i playoff e, quindi, la certezza di mantenere la categoria. Può così affrontare con maggiore serenità la seconda fase del torneo e affilare le armi per il prossimo anno. La giovane squadra chiude con 19 punti il girone di andata, a pari merito con la Libero Volley, ma con un maggior numero di vittorie. Decisivo proprio l’esito della partita tra la Libero Volley e Le Querce che ha visto prevalere la prima fuori casa (2-3). Due soli punti per la vincitrice e non i tre necessari per superare ai punti la diretta rivale comunanzese. Nelle gare precedenti la Selettra ha vinto in casa con la Pallavolo 1986, poi due sconfitte contro la Libero Volley e la Ciù Ciù Offida Volley.

Più che soddisfatto il presidente della Pallavolo Comunanza, Matteo Ricciardi. «In un anno abbiamo raggiunto due importanti traguardi – dice – la vittoria del campionato 2017-2018 di Seconda Divisione e i playoff nell’esordio in Prima, scongiurando così la retrocessione. Non finirò mai di ringraziare le ragazze, l’allenatore e i dirigenti. Domenico Sagripanti, Luciano Peretti e Piero Sciamanna e tutti gli altri». E annuncia un altro prestigioso riconoscimento di cui si attende l’ufficialità: «A maggio il nostro palazzetto dello sport ospiterà le finali femminili del campionato provinciale Under 13. In tutto nove squadre e circa 600 persone tra atleti, dirigenti e spettatori. Divideremo l’evento con Amandola, dove si giocheranno alcune gare intermedie».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X