facebook rss

Quarta di ritorno aperta
dal super derby campano

SERIE B - Salernitana-Benevento è l'attesa sfida che inaugura la giornata. Approfittando del proprio turno di riposo, l'Ascoli stavolta è spettatore. La capolista Brescia riceve il Carpi, il Palermo tenta il controsorpasso ma deve fare i conti col Perugia. Il solito spezzatino in sei tranche
...

di Andrea Ferretti

Tocca all’Ascoli sedere in poltrona nel prossimo weekend della Serie B. I bianconeri osservano il turno di riposo, che diventa di due settimane considerando che a Lecce la partita è durata solo quattro secondi. La quarta giornata del girone di ritorno si apre con il derbissimo Salernitana-Benevento. Due squadre che si sono rafforzate a gennaio e che puntano entrambe ai playoff. Anzi, il Benevento a qualcosa di più. In arrivo le solite sei puntate dello “spezzatino B” con quattro gare sabato (tre alle ore 15 e una alle 18), tre domenica (due nel pomeriggio e una sotto i riflettori) e infine il posticipo in notturna di lunedì Venezia-Lecce. La neo capolista Brescia gioca in casa. Dopo la cinquina uscita sulla ruota di Pescara, la squadra dei bomber Donnarumma e Torregrossa riceve il Carpi: Castori è avvisato. Il Palermo vuole rifarsi, ma il “Curi” di Perugia in questo momento non sembra il campo ideale per i rosanero di Stellone. Il Verona ha la possibilità di avvicinarsi alla vetta: altri passi falsi sono vietati.

Torregrossa del Brescia ha segnato 9 gol: sono tanti ma sembrano pochi rispetto ai 19 del “gemello” Donnarumma

LA QUARTA GIORNATA DI RITORNO

Venerdì 8 febbraio ore 21: Salernitana-Benevento

Sabato 9 febbraio ore 15: Cremonese-Padova, Perugia-Palermo, Cittadella-Spezia

Sabato 9 febbraio ore 18: Brescia-Carpi

Domenica 10 febbraio ore 15: Livorno-Cosenza, Foggia-Pescara

Domenica 10 febbraio ore 21: Verona-Crotone

Lunedì 11 febbraio ore 21: Venezia-Lecce

Riposa: Ascoli

LA CLASSIFICA: Brescia 39 punti, Palermo 38, Lecce e Pescara 34, Benevento 33, Verona 32, Spezia 31, Cittadella 30, Perugia 29, Salernitana 28, Cremonese 26, Ascoli e Venezia 25, Cosenza 24, Foggia 19, Carpi e Crotone 18, Livorno 17, Padova 16.

I MARCATORI

19 gol Donnarumma (Brescia)

12 gol Mancuso (Pescara)

10 gol Coda (Benevento)

9 gol Torregrossa (Brescia)

8 gol Pazzini (Verona)

7 gol Mancosu e Palombi (Lecce), Vido e Verre (Perugia)

6 gol La Mantia (Lecce), Nestorovski (Palermo), Diamanti (Livorno), Di Mariano (Venezia), Okereke (Spezia), Tutino (Cosenza)

5 gol Bocalon (Salernitana), Bartolomei (Spezia), Bonazzoli (Padova), Insigne (Benevento), Schenetti e Finotto (Cittadella). Kwankwo (Crotone)

4 gol Ardemagni e Brosco (Ascoli), Casasola (Salernitana), Di Carmine (Verona), Falco (Lecce), Giannetti (Livorno), Iemmello e Mazzeo (Foggia), Bisoli e Morosini (Brescia), Monachello (Pescara), M. Ricci e Pierini (Spezia), Strizzolo (Cittadella), Kragl (Foggia), Trajkovski (Palermo), Firenze (Crotone)

3 gol Cavion (Ascoli), Bandinelli (Benevento), Bidaoui (Spezia), Capello e Cappelletti (Padova), Citro (Venezia); Vitale, Pucino e Di Tacchio (Salernitana), Budimir (Crotone), Jelenic (Carpi), Iori (Cittadella), Gerbo (Foggia), Maniero (Cosenza), Melchiorri (Perugia), Brugman (Pescara), Piccolo e Mogos (Cremonese), Mokulu (Carpi); Falletti, Moreo e Puscas (Palermo), Ryder Matos (Verona)

2 gol Asencio, Improta e F. Ricci (Benevento); Sciaudone, Idda e Baclet (Cosenza); Arini, Migliore, Castrovilli, Terranova, Paulinho e Brighenti (Cremonese), Ganz e Ninkovic (Ascoli); Mbakogu, Clemenza, Mazzocco, Cappelletti e Ravanelli (Padova); Loiacono, Tonucci, Deli, Galano, Camporese e Cicerelli (Foggia), Caracciolo (Verona); Di Noia, Arrighini, Pasciuti, Vano e Concas (Carpi), Segre e Bentivoglio (Venezia); Cocco, Del Sole e Gravillon (Pescara), Andrè Anderson e Rosina (Salernitana), Scavone e Tabanelli (Lecce), Raicevic (Livorno); Galabinov, Gyasi e Crimi (Spezia); Tupta, Henderson e Zaccagni (Verona), Kouan (Perugia), Jajalo, Rajkovic e Salvi (Palermo), Rohden (Crotone), Tonali e Tremolada (Brescia)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X