facebook rss

“Ascoli e… l’amore per Arquata”,
tanta gente anche da fuori regione

ASCOLI - Manifestazione organizzata dall’U.S. Acli nell’ambito di “Red Weekend-Amami Ascoli”, promossa da Comune e Wap. Ricostruiti gli intrecci nella storia tra le due realtà. Visita guidata in Duomo per ammirare la Sindone di Arquata e il Crocifisso del Santissimo Salvatore

Un centinaio di persone, provenienti anche da Lazio e Abruzzo, ha partecipato a “Ascoli e… l’amore per Arquata”, manifestazione organizzata dall’Unione Sportiva Acli nell’ambito di “Red Weekend-Amami Ascoli” promossa da Comune e associazione Wap. Sono stati ri ricostruiti gli intrecci nella storia, da quella più antica fino a oggi, tra Ascoli e Arquata.

Si è parlato anche del Castello di Arquata che è da sempre parte integrante anche della Quintana. Il percorso ha toccato vari punti della città, da Porta Romana, a “rrete li mierghie”, piazza Ventidio Basso, chiesa di San Francesco e Piazza Arringo. L’appuntamento si è concluso con una visita guidata al Duomo dove sono conservate la Sindone di Arquata del Tronto e il Crocifisso del Santissimo Salvatore, due gioielli artistici che a causa del terremoto hanno dovuto cambiare collocazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X