facebook rss

“Diritto alla Immigrazione
e alla Cittadinanza”,
ecco il corso per gli avvocati

ASCOLI - Le lezioni prenderanno il via il 28 febbraio e da Ascoli saranno diffuse in videoconferenza in tutta Italia. Il presidente Buonfigli: «Per i professionisti la formazione è fondamentale e il Cup la supporta. Anche una materia così incandescente è necessaria trattarla con freddezza e una preparazione di spessore universitario»

Da sinistra Leonardo Carbone e Achille Buonfigli (Foto Renoir)

di Renato Pierantozzi

Il tema è sicuramente attuale e caldissimo e i potenziali…clienti non mancano di certo. “Diritto all’Immigrazione e alla Cittadinanza” è il titolo del corso proposto dalla Camere Civili e finanziato dalla Cassa Forense per formare gli avvocati che da anni lavorano con gli immigrati. Le lezioni in presenza si terranno ad Ascoli e grazie al sistema della videoconferenza saranno irradiate in tutta Italia, anche in città importanti come Torino. Una soddisfazione per gli organizzatori (in primis i legali Maria Capponi Croci e Leonardo Carbone) che hanno trovato anche il sostegno del Consorzio Universitario Piceno (presidente Achille Buonfigli) che ha messo a disposizione la sala di via Tornasacco. Saranno presenti i più importanti esperti italiani di diritto internazionale, tra cui alcuni in pianta stabile a Strasburgo come l’avvocato Andrea Saccuci insieme a docenti e legali come Maurizio De Stefani, Laura Concetta Di Filippo (Università di Teramo), Emanuele Pistoia (Unite), Giovanni Palomba (assessore comunale di Rieti), Angela Savio (presidente della sezione immigrazione del Tribunale di Roma), Alessandro Trinchi (ricercatore universitario), Fabio Bucci, Ilaria Capponi (psicologa) e Debora Siliquini (mediatore del conflitto). Il corso è già sold out con 60 iscritti e prenderà avvio il 28 febbraio con dieci incontri in programma fino al 14 giugno. Previsto anche una lezione sul campo presso la onlus Casa di Lella di Grottammare. «Per i professionisti la formazione è fondamentale -sottolinea Buonfigli- e il Cup la supporta. Anche una materia così incandescente è necessaria trattarla con freddezza e una preparazione di spessore universitario». «Si tratta del primo corso del genere gratuito nel panorama nazionale -aggiungono gli avvocati Carbone e Croci- Offriamo una nuova importante occasione formativa dopo quella dell’anno scorso sul sovra indebitamento bancario che anticipò addirittura la nuova legge di Salvini».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X