facebook rss

A 83 anni finisce a processo
per violenza, minacce e danneggiamento

ASCOLI - L'anziana donna è comparsa stamane davanti al giudice Pietro Merletti. Deve rispondere dei reati, in concorso con il figlio e la compagna, nei confronti dell'ex fidanzata del ragazzo

Il palazzo di giustizia (foto Andrea Vagnoni)

A 83 anni è finita a processo per una serie di reati come violenza, minacce e danneggiamenti in concorso con il figlio e la compagna. Le parti offese invece sono l’ex fidanzata (sempre del figlio) e il fratello di quest’ultima. E così l’anziana donna, con evidenti problemi anche di deambulazione, è comparsa stamane in tribunale di fronte al giudice Pietro Merletti. I fatti risalgono al 4 e 5 aprile del 2017 e si inseriscono nel solco di altre vicende molto pesanti che hanno portato alla condanna del figlio dell’anziana. Proprio questi precedenti sono stati rievocati in aula dalla vittima con il pubblico ministero che ha chiesto a quel punto l’allargamento del capo di imputazione. Una mossa contestata però dalla difesa della donna, rappresentata dall’avvocato Alessandro Mariani (nella foto a sinistra). L’udienza è stata poi aggiornata ad aprile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X