facebook rss

Quaranta finisce in ospedale
Castori non ci sta:
«Due gol ingiustamente annullati»

SERIE B - Vivarini: «Eravamo incerottati e con problemi fisici. Abbiamo sbagliato sul gol subìto, prima potevamo chiuderla con Ngombo e Frattesi»

Vivarini in sala stampa a Carpi

di Claudio Romanucci

Altro allungo lanciato alle ortiche. L’Ascoli non riesce a scrollarsi di dosso la vicinanza dalla zona calda della classifica. Il punto a Carpi avvicina all’obiettivo, ma non mette i bianconeri al sicuro dalle dirette avversarie. Per l’allenatore Vincenzo Vivarini «è stata una partita di grandissima sofferenza, avevamo problemi di carattere fisico. Quaranta ha perso i sensi per in colpo preso alla testa, è andato in ospedale a fare una Tac speriamo non sia niente di grave. Eravamo incerottati però abbiamo messo applicazione corsa con una squadra, il Carpi, che ci allungava. Si è sbagliato dietro la posizione sul gol subìto e le occasioni di Ngombo e Frattesi sono state sprecate».

Sul rosso a Ganz, il terzo stagionale, il tecnico prende un po’ le difese del ragazzo: «Correva, l’avversario gli è caduto davanti, effettivamente il suo piede è finito sopra l’avversario, ma senza cattiveria o malizia. Mi sembra assurdo che sia alla terza espulsione, è un ragazzo tranquillo. La rabbia di Ninkovic alla sostituzione è frutto del fatto che ci tiene tanto a far bene, ha giocato con un forte dolore alla schiena e per questo era arrabbiato. L’ho tolto nella ripresa perché andava in difficoltà. Dobbiamo calcolare che Ciciretti, oggi impegnato a destra, può essere un valore aggiunto per questa squadra».

Stringato il tecnico del Carpi, Fabrizio Castori, a testimonianza del nervosismo che trapela in casa emiliana: «Abbiamo fatto quattro grandi prestazioni, meritavamo di vincere nonostante alcuni errori commessi. Due gol ci sono stati annullati ingiustamente, vorrà dire che dobbiamo essere più determinati. La sosta per noi cade a proposito. Nella ripresa siamo cresciuti perché abbiamo alzato il ritmo».

Fabrizio Castori davanti ai microfoni a fine partita

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X