facebook rss

Atletico Ascoli,
il disco rosso (2-0)
si accende a Potenza Picena

PROMOZIONE - La squadra di Filippini subisce un gol per tempo e non si rende mai pericolosa, nonostante la superiorità numerica negli ultimi venti minuti. In classifica scappa la capolista Valdichienti Ponte

Cade l’Atletico Ascoli. La squadra di mister Filippini subisce un netto 2-0 sul campo del Potenza Picena, con i padroni di casa che vanno in gol nel primo tempo con Ionni e a inizio ripresa con Pepi. Gli ascolani stavolta non riescono mai a rendersi pericolosi, anche quando i maceratesi restano in inferiorità numerica, giocando in dieci gli ultimi venti minuti per l’epulsione di Ciaramitaro. Questo brusco stop fa perdere terreno all’Atletico Ascoli che in classifica vede ora con la capolista Valdichienti Ponte scappare a più quattro. Prossimo impegno per Sosi & C. il derby casalingo contro l’Atletico Azzurra Colli

Stefano Filippini, tecnico dell’Atletico Ascoli

POTENZA PICENA: Natali, Monaco, Pepa, Wahi, Ciaramitaro, Ionni, Mercuri (39’st Vecchione), Micheli, Marcantoni, Pantone (32’st Sulce), Pepi (41’st Onorati). A disposizione: Faraci, Foglia, Santavenere, Zallocco, Gambuto, Menghini. Allenatore: Zannini.

ATLETICO ASCOLI: Albertini; Serafini, Gibbs, Sosi, Fabi Cannella; Iachini, Coccia (32’st Funari), Tarli (1’st Gassama); Mariani, De Marco, Giovannini (35’st Di Silvestre e 44’st Malavolta). A disposizione: Spinelli, Petritola, Talamonti, Santoni, Filiaggi. Allenatore: Filippini.

Arbitro: Sabbouh di Fermo (assistenti Maroni di Fermo e Massani di Jesi).

Reti: 20′ Ionni, 52′ Pepi.

Note: 25’st espulso Ciaramitaro (P).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X