facebook rss

Il giavellottista Comini
secondo nella sfida
Italia-Francia

ATLETICA LEGGERA - Nell'incontro internazionale Under 23 di Ancona, il portacolori dell'Asa Ascoli festeggia il ritorno in azzurro facendo atterrare l'attrezzo a 65,16. Marche sul podio anche con il record di Elisabetta Vandi, Giorgio Olivieri, Benedetta Trillini e Melissa Mogliani Tartabini

Simone Comini sta per scagliare il giavvellotto al campo “Italico Conti” di Ancona (Foto Lorenzo Fabbri/Fidal)

Ad Ancona, nell’incontro internazionale giovanile Italia-Francia, protagonisti i marchigiani in maglia azzurra. Nel giorno in cui sui 400 Elisabetta Vandi conquista il successo con il record nazionale Under 20 in 53”84, nel match di lanci lunghi – riservato agli Under 23 e svoltosi al campo “Italico Conti” – c’è anche la grande vittoria del martellista Giorgio Olivieri del Team Atletica Marche: il sangiorgese con 76,90 sfiora il suo record italiano juniores di 77,21.

Da incorniciare il secondo posto dell’ascolano Simone Comini dell’Asa Ascoli che festeggia così il ritorno in azzurro (fu finalista mondiale under 18 nel 2015) sfiorando la vittoria. Il campione italiano Promesse fa atterrare il giavellotto a 65,16, superato solo da Conroy con 65,89. Completano la pattuglia marchigiana il secondo posto nell’alto di Benedetta Trillini (Team Atletica Marche) con 1,75 e il terzo di Melissa Mogliani Tartabini (Atletica Recanati) sui 60 in 7”63.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X