facebook rss

Due bronzi ascolani
per il secondo posto delle Marche

ATLETICA LEGGERA - Al "Trofeo "Ai confini delle Marche", svoltosi al Palaindoor di Ancona, al secondo gradino del podio hanno contribuito le due staffette 4x200 in cui hanno gareggiato Lorenzo Travaglini Acquaviva e Sabrina Salvatori dell'Asa. Nei 60 ostacoli 4° posto per Daniele Silvestri della Collection Sambenedettese

La Rappresentativa regionale che ha partecipato al Trofeo “Ai confini delle Marche” (Foto Leonardo Sanna/Fidal)

Altra grande giornata di sport al Palaindoor di Ancona dove si sono dati appuntamento gli atleti under 16 protagonistid ella nona edizione del Trofeo “Ai confini delle Marche”. Nel confronto tra le Rappresentative regionali della categoria Cadetti, ha vinto il Lazio. La squadra delle Marche, guidata dal fiduciario tecnico regionale Fidal Robertais Del Moro, si è èpiazzata al secondo posto precedendo Puglia, Friuli-Venezia Giulia, Emilia Romagna, Abruzzo, Trentino, Umbria e Molise. Presenti anche alcuni atleti di Basilicata, Piemonte, Sardegna, Toscana e Veneto.

Il secondo gradino del podio per le Marche arriva grazie a due successi individuali e un totale di dieci piazzamenti da podio, oltre a un gran numero di record personali. Si sono ben comportati anche gli atleti dei club piceni. Sul terzo gradino del podio sono infatti finite le staffette 4×200. In quella maschile (1’38″21) c’era Lorenzo Travaglini Acquaviva e in quella femminile (1’47″87) Sabrina Salvatori, entrambi dell’Asa Ascoli. Nei 60 ostacoli, invece, ai piedi del podio Daniele Silvestri della Collection Atletica Sambenedettese con 8″81.

Il momento della premiazione (Foto Leonardo Sanna/Fidal)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X