facebook rss

HC Monteprandone
strapazzato (31-23) dal Teramo

PALLAMANO SERIE B - Al cospetto della vice capolista del girone, la squadra del coach Vultaggio si scioglie come neve al sole pagando l'assenza di Cani, l'infortunio di Giambartolomei e l'espulsione di capitan Coccia
...

Addio sogni di gloria per l’Handball Club Monteprandone che nel campionato di pallamnano maschile di Serie B viene strapazzato (31-23) in trasferta dalla vice capolista NHC Teramo. Quinto stop in trasferta, a San Nicolò, per i ragazzi del coach Vultaggio, opposti a un autentico carro armato quale è la compagine abruzzese. Senza Cani, indisponibile per un lutto familiare, con Giambartolomei a mezzo servizio per un problema muscolare (comunque buona la prestazione di Alessandro Di Girolamo che a gara in corso l’ha rimpiazzato) e con capitan Coccia che rimedia il cartellino rosso nel primo tempo, per Monteprandone il match è stato una montagna da scalare: 17-7 al riposo.

Nel secondo tempo ritmi più blandi, Monteprandone accorcia fino al -6, ma dura poco. Il coach Vultaggio a fine partita: «Abbiamo perso contro la squadra forse più attrezzata per la vittoria del campionato, quindi ci può stare. Non mi è piaciuto l’atteggiamento di alcuni dei miei, che durante la settimana si sono forse sentiti forti e poi durante la partita si sono sciolti come neve al sole. Paghiamo i soliti peccati di gioventù».

Formazione Monteprandone: Giambartolomei, A. Di Girolamo, Di Pietropaolo 4 gol, Pantaleo 8, Campanelli 4, Lattanzi, Mattioli 4, Parente 2, Coccia, Carlini 1, Salladini, Khouaja, F. Funari, P. Funari.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X