facebook rss

Negrita, 25 anni di musica
Festa rock al PalaRiviera

LA BAND toscana sarà in tour per celebrare l'importante anniversario; il loro primo successo, "Cambio", uscì nel 1994. La data di San Benedetto è prevista per il 22 maggio, coi pezzi più noti ma anche con chicche mai eseguite dal vivo. Prevendite online in partenza il 5 marzo

Mac, Pau e Drigo

di Luca Capponi

Il primo album, omonimo, uscì nel 1994. Ad aprire la tracklist uno dei loro pezzi più famosi, “Cambio“, e dentro ballate come “Bonanza” e “Lontani dal mondo”. All’epoca fu un bel sentire, confermato poi dai seguenti “Paradisi per illusi” e “Xxx” e dal botto che produsse “Reset” col super singolo “Mama maè” del 1999. Quest’ultimo brano era tra i piatti forti della colonna sonora del film “Così è la vita” di Aldo, Giovanni e Giacomo, scritta dallo stesso gruppo.
Di acqua sotto i ponti dei Negrita ne è passata tanta; un corso d’acqua musicale lungo esattamente 25 anni, ricorrenza che la band toscana non poteva lasciarsi sfuggire dopo la recente partecipazione a Sanremo con “I ragazzi stanno bene”. Loro, per fortuna, pure, tanto che c’è in programma un lungo tour pronto a partire a maggio (il 10, da Assisi), intitolato appunto “25th Anniversary – La Teatrale”. Evento live celebrativo che toccherà anche il Piceno, precisamente il palco del PalaRiviera, il prossimo 22 maggio. Una data, come già preannunciato dalla band, che vedrà protagoniste le canzoni simbolo della carriera ma non solo, perché faranno parte del lotto anche quelle meno battute, alcune delle quali mai proposte da Paolo “Pau” Bruni, Enrico “Drigo” Salvi e Cesare “Mac” Petricich, presenti in formazione sin dall’inizio. Di sicuro non mancheranno, oltre alle già citate, colonne del repertorio come “Ho imparato a sognare”, “Hollywood”, “Bambole” e “L’uomo sogna di volare”.
I biglietti saranno in vendita su TicketOne da martedì 5 marzo alle ore 10.

Primavera uguale musica In arrivo Mannoia, Bungaro, Pfm e Toquinho Ma ci sono pure jazz e indie rock


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X