facebook rss

Ascoli, triplo stop per Ganz
Quello disciplinare
è diventato un problema

SERIE B - Stangata del giudice sportivo dopo il rosso per il brutto fallo di Carpi. L'attaccante era entrato da poco per sostituire Ngombo. E' alla terza espulsione dopo quelle con Crotone e Salernitana

L’espulsione di Ganz al “Del Duca” contro la Salernitana (Foto Edo)

di Bruno Ferretti

Fra i problemi dell’Ascoli c’è anche quello disciplinare. E non va sottovalutato perché penalizza la squadra. Il giudice sportivo della Serie B, Emilio Battaglia, valutando il referto dell’arbitro Rapuano di Rimini che ha diretto Carpi-Ascoli, ha inflitto tre giornate di squalifica a Simoneandrea Ganz, attaccante bianconero espulso dopo un duro scontro con il difensore avversario Rolando. E’ accaduto al 43′ della ripresa, ovvero nei minuti conclusivi della partita. Ganz era entrato da poco per sostituire Ngombo. Nella motivazione del pesante provvedimento si legge “per avere spinto un avversario facendolo cadere a terra; successivamente calpestava volontariamente la schiena del medesimo”.

Cavion a Carpi

Per Ganz, oltremodo deludente, è stata la terza espulsione stagionale. L’attaccante ha collezionato più cartellini rossi (3) che gol (2) trascorrendo la maggior parte del tempo in panchina. Entrambe al “Del Duca” le precedenti espulsioni, contro Crotone e Salernitana. Vivarini gli ha offerto qualche opportunità di riscatto che però Ganz non ha sapute cogliere continuando a deludere le attese del tecnico e dei tifosi ascolani che si aspettavano da lui un ben diverso rendimento sia sotto l’aspetto tecnico che disciplinare. Ganz salterà le prossime tre partite contro Livorno, Verona e Lecce (il recupero del 23 marzo). Tornerà disponibile contro il Benevento il 30 marzo.

Nessun calciatore del Livorno, prossimo avversario dell’Ascoli, è stato squalificato. A proposito di tre giornate di squalifica, il difensore Padella a Carpi ha scontato il terzo e ultimo turno, pertanto contro il Livorno domenica potrà esserci. Sono cinque, invece, i bianconeri che al prossimo giallo verranno squalificati: Addae, Ardemagni, Cavion, Troiano e Brosco. Un’ammonizione con diffida è stata inflitta ad Alessandro Monticciolo, collaboratore tecnico di Vivarini, “per avere, al 43′ del secondo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale alzandosi dalla panchina aggiuntiva”. L’infrazione è stata rilevata dal quarto ufficiale.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X