facebook rss

Carnevale, è il momento
dei verdetti:
cerimonia a Palazzo dei Capitani

ASCOLI - Domenica alle 15,45 i protagonisti si ritrovano (stavolta non mascherati) nella Sala della Ragione dove verranno assegnati i premi del concorso 2019 e riconoscimenti speciali

Domenica 10 marzo, con inizio alle ore 15,45, la Sala della Ragione di Palazzo dei Capitani ospita ad Ascoli la cerimonia di premiazione del concorso del Carnevale 2019. Verranno svelati i vincitori delle varie categorie. Ad annunciarli il presentatore Stefano Traini. I vincitori sono tra le “nominations” annunciate dal sindaco Guido Castelli in Piazza del Popolo la sera di martedì grasso, quella che di fatto ha salutato l’edizione 2019 del Carnevale di Ascoli. Non solo premi ai vincitori delle categorie , ma nell’occasione verranno proclamate anche la “Mascherina d’oro”, la “Mascherina d’argento”. Poi, oltre ad eventuali menzioni decise dall’Associazione “Il Carnevale di Ascoli”, la consegna del Premio Gianni Lattanzi, del Premio Ottorino Pignoloni e dei premi assegnati da Radio Ascoli e dall’associazione commercianti Wap.

Categoria A: Pe’ fa la spesa ce vo lu ponte, quille de Cecco che na’ notte è pronte; U perdi’ ne lu vogghier senti’; Quand’l’Ascensio’ mette la cappella… l’ascula’ nen po’ scì senza l’ambrella.

Categoria B: Sei di Ascoli Piceno se…; Li spusce è ite a fa li foto… mo ce fa ll’engà lu cuoll!!!; Vuo’ fa parte de la crema.

Categoria C: #allanimadellanisetta; Ch’ mme sta dentre na votte de ferre; Dice che tutte ce ne aveme una ma lu mie’ è proprie defettuse.

Categoria D: L’anvidia nen volle mai meri’; Ho dato un taglio alla mia vita; Mi scappa…;

Categoria G: Lu semare de sette patrù se meriette de fame;  So ternata; Tutt ssù casì pe ddo’ ciammariche;

Categoria OB (Omnia Bona): Ho dato un taglio alla mia vita; Ma tu lu sa la dama nda fa???; Sola soletta e giro.

Categoria Baby (da 0 a 10 anni): Transformer; Ce seme passate ‘na porrata a chemmeniò; Li ciammarice se ne areva’.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X