facebook rss

La giornata dei capitomboli
Dopo Pescara e Spezia
tocca al Benevento

SERIE B - La squadra di Pillon crolla a Cittadella, i liguri addirittura in casa col fanalino Padova. I campani di Bucchi puniti al 94° a Cremona. Il campionato si conferma sempre più equilibrato. Intanto la capolista Brescia raggiunge quota 50 e attende il risultato del Palermo nel posticipo di lunedì
...

di Andrea Ferretti

Dopo Pescara e Spezia, cade pure il Benevento. E lo fa nel modo più doloroso subendo gol al 94°. A Cremona finisce infatti 1-0, match risolto da Emmers nell’extratime. Un successo, quello dei grigiorossi, che complica la vita all’Ascoli. Intanto Donnarumma è più che mai decisivo per il Brescia che vince a Cosenza in rimonta grazie a un gol e a un assist del capocannoniere della B. Il Pescara cola a picco a Cittadella e lo Spezia cade in casa addirittura contro il fanalino di coda Padova. Il Lecce sale e, di misura, fa suo il derby con il Foggia. Nona di ritorno aperta dall’exploit esterno del Verona (Bianchetti e Henderson) a Perugia (Verre). Brescia sotto di due gol a Cosenza (Bruccini e Carlos Embalo), poi il ribaltone firmato Spalek, Donnarumma (rigore), Bisoli. Il Cittadella cala il poker al Pescara con doppio Moncini, Iori e Proia. Di Scognamiglio il gol della bandiera abruzzese. Un’altra doppietta (Bonazzoli del Padova) stende lo Spezia a domicilio. E’ invece di La Mantia il gol da tre punti che fa sorridere il Lecce. Al “Del Duca” divisione della posta tra Ascoli e Livorno con botta e risposta del bianconero Beretta e dell’ex azzurro Diamanti su rigore.

Addae dell’Ascoli contro il Livorno al “Del Duca” (Foto Edo)

LA NONA GIORNATA DI RITORNO

Venerdì 8 marzo ore 21: Perugia-Verona 1-2

Sabato 9 marzo ore 15: Cosenza-Brescia 2-3, Lecce-Foggia 1-0, Cittadella-Pescara 4-1

Sabato 9 marzo ore 18: Spezia-Padova 0-2

Domenica 9 marzo ore 15: Cremonese-Benevento 1-0, Ascoli-Livorno 1-1

Domenica 9 marzo ore 21: Salernitana-Crotone

Lunedì 11 marzo ore 21: Venezia-Palermo

Riposa: Carpi

LA CLASSIFICA: Brescia 50 punti, Palermo e Verona 45, Pescara e Lecce 44, Benevento 43, Cittadella 39, Perugia 38, Spezia 37, Salernitana 34, Cosenza 33, Ascoli 31, Cremonese 30, Livorno 27, Foggia e Venezia 26, Crotone e Padova 23, Carpi 22.

LA CLASSIFICA MARCATORI

23 gol Donnarumma (Brescia)

17 gol Mancuso (Pescara)

13 gol Coda (Benevento)

11 gol La Mantia (Lecce)

10 gol Verre (Perugia)

9 gol Torregrossa (Brescia), Diamanti (Livorno), Pazzini (Verona)

8 gol Palombi (Lecce)

7 gol Tutino (Cosenza), Mancosu (Lecce), Bonazzoli (Padova), Nestorovski (Palermo), Vido (Perugia), Okereke (Spezia)

6 gol Finotto e Moncini (Cittadella), Kwankwo (Crotone), Kragl (Foggia), Puscas (Palermo), Melchiorri (Perugia), Casasola (Salernitana), Di Mariano (Venezia)

5 gol Insigne (Benevento), Bisoli (Brescia), Schenetti (Cittadella), Giannetti (Livorno), Monachello (Pescara), Bocalon (Salernitana), Pierini e Bartolomei (Spezia), Di Carmine (Verona)

4 gol Ardemagni, Ninkovic e Brosco (Ascoli), Morosini (Brescia), Iori e Strizzolo (Cittadella), Firenze (Crotone); Deli, Iemmello e Mazzeo (Foggia), Falco (Lecce), Capello (Padova), Jallow (Salernitana), M. Ricci (Spezia), Trajkovski (Palermo), Citro (Venezia)

3 gol Cavion, Beretta e Rosseti (Ascoli), Bandinelli (Benevento), Ndoj e Tremolada (Brescia), Mokulu e Jelenic (Carpi); Bruccini, Sciaudone e Maniero (Cosenza), Piccolo e Mogos (Cremonese), Rhoden e Budimir (Crotone), Gerbo (Foggia), Tabanelli (Lecce), Raicevic (Livorno), Mazzocco e Cappelletti (Padova), Falletti e Moreo (Palermo), Brugman (Pescara); Vitale, Pucino e Di Tacchio (Salernitana); Gyasi, Mora, Galabinov e Bidaoui (Spezia); Henderson, Zaccagni e Ryder Matos (Verona), Segre (Venezia)

2 gol Ngombo e Ganz (Ascoli); Asencio, Volta, Improta e F. Ricci (Benevento), Spalek e Tonali (Brescia); Poli, Di Noia, Arrighini, Pasciuti, Vano e Concas (Carpi), Proia (Cittadella), Idda e Baclet (Cosenza); Arini, Migliore, Castrovilli, Terranova, Paulinho e Brighenti (Cremonese); Lucas Chiaretti, Loiacono, Tonucci, Galano, Camporese e Cicerelli (Foggia), Lucioni e Scavone (Lecce); Mbakogu, Clemenza e Ravanelli (Padova); Jajalo, Rajkovic e Salvi (Palermo); Han, Sadiq e Kouan (Perugia); Scognamiglio, Crecco, Cocco, Del Sole e Gravillon (Pescara), Andrè Anderson e Rosina (Salernitana), Maggiore e Crimi (Spezia), Bentivoglio (Venezia); Laribi, Tupta e Caracciolo (Verona)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X