facebook rss

L’Ascoli 40 anni fa trionfò a Verona
in Serie A con una tripletta di Trevisanello

CALCIO - Il 29 ottobre 1978 al “Bentegodi” vittoria indimenticabile: 2-3. Per il centrocampista veneziano fu un giorno di gloria. Fra gli avversari c’era il fratello Stefano. Per il Picchio srà di buon auspicio per la sfida di sabato contro gli scaligeri?
...

di Bruno Ferretti

Nella carriera di un calciatore possono capitare giornate di gloria. Indimenticabili per il resto della vita. Anche se non si chiamano Cristiano Ronaldo o Messi, e non hanno vinto palloni d’oro. Al “Bentegodi” di Verona, che sabato vedrà di scena l’Ascoli di Vivarini, qualcosa del genere è successo, 40 anni fa, ad un calciatore bianconero che i tifosi più giovani di certo non ricordano: Carlo Trevisanello, veneziano, centrocampista, che oggi ha 62 anni.

Carlo Trevisanello

Era un buon calciatore, non un campione, ma in campo si faceva valere. Correva molto sulla fascia, si rendeva utile anche a metà campo e all’occorrenza veniva anche impiegato come punta. Ha giocato nell’Ascoli cinque campionati dal 1978 al 1983, sotto la guida di tre allenatori: Renna, Fabbri e Mazzone, collezionando 95 presenze e 6 gol. Trevisanello ha giocato anche con Bologna, Avellino e Como (prima di venire ad Ascoli) e successivamente con Prato, Catanzaro e Venezia. Il 29 ottobre 1978, quinta di andata del campionato di serie A, l’Ascoli giocava a Verona contro la squadra guidata da Mascalaito. Sovvertendo il pronostico, i bianconeri si imposero 2-3 con una memorabile tripletta di Trevisanello al termine di una dura battaglia. Per Carlo, inatteso goleador, fu un giorno di gloria e il popolo bianconero lo celebrò come un eroe (per i veneti doppietta di Calloni, il primo su rigore). Una curiosità: nel Verona giocava il fratello maggiore Stefano. Carlo Trevisanello finì sulle prime pagine dei giornali e anche la Rai (a quel tempo non c’era altro) gli dedicò un servizio perché un centrocampista che segnava una tripletta, perdipiù in trasferta, era una rarità. Sono trascorsi oltre 40 anni e i tifosi bianconeri meno giovani, di certo non dimenticano quella straordinaria vittoria a Verona.

L’Ascoli 1978-1979 che giocava in Serie A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X