facebook rss

Il Monticelli attende
solo la matematica
Porto d’Ascoli-Sassoferrato
Grottammare-Pergolese

ECCELLENZA - La squadra ascolana affronta in trasferta una delle formazioni più forti del girone: il verdetto è dietro l'angolo. Entrambe in casa le rivierasche

Il Grottammare è pronto per affrontare la Pergolese

di Lino Manni

Undicesima di ritorno nel campionato di calcio di Eccellenza. Le rivierasche giocano in casa, mentre per il Monticelli trasferta a Fabriano. Una partita sabato, due domenica pomeriggio. Il Porto d’Ascoli anticipa e la febbre sale a… 40. Sono infatti 40 i punti del Sassoferrato Genga, l’ospite di scena alle 14,30 al “Ciarrocchi”. Padroni di casa galvanizzati dalla vittoria in trasferta nel derby della riviera con il Grottammare. Il Porto d’Ascoli in classifica è salito a quota 35 e, con una vittoria, i ragazzi di Sante Alfonsi potrebbero scorgere all’orizzonte la zona playoff. Ma non sarà facile superare il numero uno del Sassoferrato Genga, il portiere Simone David, che non prende gol da ben nove giornate. L’ultima rete incassata dal Sassoferrato (reduce da tre pareggi consecutivi senza go) nella prima di ritorno, il 13 gennaio, nella partita persa 3-2 con l’Atletico Gallo. I dorici con la politica dei piccoli passi sono a un passo dalla zona playoff. Squalificato tra gli ospiti Ciccacci. Arbitra Alessio Ercoli di Fermo, giudici di linea Nello Grieco di Macerata e Simone Tidei di Fermo.

Dopo la sconfitta nel derby arrivata al novantesimo, il Grottammare cerca il riscatto con la Pergolese che nell’ultimo turno ha rifilato tre reti al Fabriano Cerreto. In classifica gli ospiti sono a quota 38, a un passo dalla zona playoff ma anche a cinque da quella playout. Il Grottammare, privo del bomber Jonathan Ciabuschi (squalificato), è in zona playout con 33 punti e punta alla vittoria per rialzare morale e classifica. La squdra di mister Manoni ha le carte in regola per allontanarsi dalla zona pericolo. Dirige Gianluca Clementi di Ancona, assistenti Lucia Pagliari di Fermo e Gregorio Maria Galieni di Ascoli.

Il Monticelli gioca la partita che vale un campionato a Fabriano. In caso di sconfitta, infatti, sarebbe retrocessione matematica. I ragazzi di mister De Vico giocano sul terreno di una squadra in piena corsa playoff, con 48 punti e un distacco di 9 lunghezze dal capolista Tolentino: vetta irraggiungibile, ma playoff assicurati. Assente tra le fila dei padroni di casa Bordi, squalificato. La partita è affidata a Andrea Giorgiani di Pesaro con gli anconetani Riccardo Forconi e Damiano Tanchi giudici di linea.

Mosconi, allenatore del Tolentino capolista

IL QUADRO COMPLETO DELL’ECCELLENZA

PARTITE – Sabato 23 marzo ore 14,30 Porto d’Ascoli-Sassoferrato; domenica 24 marzo ore 15 Porto Sant’Elpidio-Forsempronese, Biagio Nazzaro-Atletico Gallo, Camerano-Atletico Alma, Fabriano Cerreto-Monticelli, Grottammare-Pergolese, Montefano-Marina, San Marco Servigliano Lorese-Tolentino, Urbania-Portorecanati.

CLASSIFICA: Tolentino 57 punti, Porto Sant’Elpidio 54, Fabriano Cerreto e Urbania 48, Sassoferrato 40, Atletico Gallo 39, Pergolese 38, Marina 37, Forsempronese e San Marco Servigliano Lorese 36, Montefano e Porto d’Ascoli 35, Grottammare 33, Atletico Alma 32, Camerano 30, Biagio Nazzaro 24, Portorecanati 23, Monticelli 5.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X