facebook rss

Trieste infelice per la Samb:
nei 12 precedenti non ha mai vinto

SERIE C - Bilancio negativo in Friuli: sei pareggi ed altrettante sconfitte con 16 reti incassate e 5 realizzate. I rossoblù sono partiti in mattinata, per la sfida di domenica (inizio ore 16,30) rientra Signori. Probabile impiego di Rocchi, in avanti chance per Di Massimo
...

di Benedetto Marinangeli

La Samb non ha mai vinto a Trieste. Nei dodici precedenti disputati (compreso quello in Coppa Italia 1985-1986) i rossoblù hanno collezionato sei pareggi ed altrettante sconfitte. Undici incontri, nove in B e due in C sono stati disputati al vecchio stadio “Pino Grezar” e solo uno, quello della passata stagione, al “Nereo Rocco”. Inoltre sono state 16 le reti incassate mentre solo 5 quelle realizzate. Insomma la cabala non lascia presagire nulla di buono. Nella passata stagione, ultima giornata della regular season, la Samb pareggiò per 1-1 con la rete del pari che portò la firma di Mirco Miceli. Protagonista fu anche il portiere Pietro Perina oggi al Cosenza in B, che neutralizzò un calcio di rigore di Bracaletti, con i rossoblù sotto già di un gol.

Perina l’anno scorso parò un rigore a Trieste

Il primo match tra Triestina e Samb va in scena il 9 febbraio 1958. La formazione rivierasca allenata da Ugo Amoretti fu sconfitta con un netto 2-0 grazie alle reti di Gianfranco Petris e del sambenedettese Renato (Rinaldo) Olivieri. Nella stagione 1959-1960 il match termina sempre per 2-0 in favore degli alabardati  grazie alla doppietta di Romano Taccola. La Samb conquista il suo primo punto a Trieste nel campionato 1960-1961. 0-0 il punteggio per l’undici di Enrico Radio.
Il 10 marzo 1963 la formazione rossoblù viene sconfitta per 3-1, mettendo però a segno il suo primo gol in terra Giuliana. Lo realizzò Mario Sestili. Le reti della Triestina portarono la firma di Vittorino Mantovani (due) e Renzo Vit. Le due formazioni si ritrovarono dopo venti anni e sempre in serie B con la Samb di Roberto Clagluna che il 16 ottobre 1983, riuscì a strappare un buon punto. A segno andò Michele Colasanto su calcio di rigore che pareggiò la rete di Francesco Romano.

Signori è pronto al rientro (Foto Cicchini)

Nella stagione 1984-1985 è ancora 1-1. La Samb era allenata da Francesco Liguori, mentre sulla panchina della Triestina c’era l’ ex Milan Massimo Giacomini. Rossoblù in vantaggio dopo cinque minuti con un gol di Stefano Borgonovo, ma De Falco su rigore ristabilì la parità. Dieci mesi più tardi in Coppa Italia, il 4 settembre 1985, Tiziano Manfrin va segno dopo 6 minuti su calcio di rigore. La gara si conclude ancora 1-1. Per i biancorossi di Enzo Ferrari pareggiò Vincenzo Di Giovanni.
In campionato, invece, il 18 maggio 1986, la Samb di Giampiero Vitali  fu sconfitta per 1-0. La rete alabardata, su calcio di rigore, fu realizzata da Pasquale Iachini. Nel campionato successivo 1986-1987 è Franco De Falco a regalare il successo alla Triestina. L’ultima gara in serie B tra le due squadre, il 20 marzo 1988 terminò con il punteggio di 0-0.
Sconfitta pesante, invece, nel primo precedente giocato in serie C. Un netto 3-0 in favore della Triestina (doppietta di Lambardi ed autorete di Jimmy Casimirri). Fino ad arrivare al pareggio nell’ ultima giornata della passata stagione.
La Samb è partita questa mattina sul presto per Trieste. Nel pomeriggio la seduta di rifinitura con Roselli alle prese con gli ultimi accorgimenti tattici da mettere in campo contro la corazzata Triestina, domenica con inizio alle 16,30. Rispetto a Salò rientrerà in mediana Signori che ha scontato il turno di squalifica con il probabile impiego anche di Rocchi. In avanti chance per Di Massimo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X