facebook rss

Centrosinistra, Frenquellucci
si prende altre 24 ore di tempo
per dire di sì alla coalizione

ASCOLI - Il giornalista ha rinviato a lunedì la decisione sulla discesa in campo come candidato sindaco all'Arengo per lo schieramento composto dai Democratici, Psi e Art.1
...

di Renato Pierantozzi

Non è bastata una pausa di riflessione di 24 ore a Pietro Frenquellucci, candidato sindaco in pectore del centrosinistra (Pd, Psi e Art.1) per dare una risposta positiva ai partiti che intendono proporlo come possibile successore di Guido Castelli. Per tutta la giornata odierna si è attesa la fumata bianca, ma il “camino” di casa Frenquellucci è rimasto..spento. Intorno alle 19,40 il segretario Angelo Procaccini ha comunicato via sms che la “riserva” di Frenquellucci sarà sciolta domani (lunedì). Una situazione in stile “Quirinale” dove il presidente della Repubblica affida l’incarico al presidente del Consiglio in pectore che poi si riserva di accettare o meno la nomina. Evidentemente Frenquellucci ci sta pensando a fondo se accettare o meno la designazione anche se gli incontri (ufficiosi) con i big locali del Pd per la sua candidatura vanno avanti da quasi un mese. I dem danno comunque scontato una sua disponibilità anche perché in caso contrario si rischierebbe di partire quasi da zero ad un mese dalla presentazione delle liste e a due dal voto vero e proprio. Anche gli altri partiti della coalizione (Psi e Art.1) hanno già espresso tutto il loro sostegno al nome di Frenquellucci. 

 

Tizzoni (Art.1) ad “Ascolto&Partecipazione”: «Non dividiamoci, unitevi a noi»


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X