facebook rss

Dalla Fondazione Sgariglia
mezzo milione per i progetti d’impresa
nell’area del sisma

ASCOLI - Ultimi giorni per accedere al plafond messo in campo per finanziare anche professionisti, associazioni, cooperative e imprese

I vertici della Fondazione Sgariglia

Domenica 31 marzo sarà l’ultimo giorno utile per presentare i progetti di impresa che saranno realizzati nell’area del cratere. La Fondazione Ottavio Sgariglia Dalmonte, infatti, prosegue nella sua mission di sostegno alle iniziative che ricadono nell’area del Piceno colpita dal sisma del 2016 mettendo a disposizione un plafond di 500mila euro tramite finanziamenti fino a 25.000 euro a tasso zero. La società di microcredito, Ottavio Sgariglia Dalmonte Srl, già lo scorso anno ha avuto modo di finanziare diciotto imprese nei comuni del cratere grazie alla collaborazione con l’associazione dei Notai “Notaract”, rappresentata nel territorio dalla dottoressa Francesca Filauri. Viste le persistenti condizioni di precarietà economica ed occupazionale delle aree colpite dal sisma, la Fondazione Sgariglia ha voluto finanziare direttamente questo progetto che nel 2019 porterà ad erogare finanziamenti per 500.000 euro a ”tasso zero”. Ad oggi sono già 40 i progetti d’impresa inviati alla Fondazione: per maggiori informazioni su come fare è possibile visitare il sito www.fondazioneosd.it oppure contattare la segreteria allo 0736/259329.
I BENEFICIARI – Possono accedere al finanziamento le imprese in vita da non oltre 5 anni nelle seguenti forme giuridiche: imprese individuali (comprese le imprese artigiane, agricole e i coltivatori diretti); professionisti iscritti ad albi; associazioni; società di persone; società a responsabilità limitata semplificata; società cooperative. Il prestito deve essere finalizzato esclusivamente alla realizzazione del progetto d’impresa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X