facebook rss

L’Atletico Ascoli riprende
a correre e blinda i playoff
Montalto strappa un punto a Colli

PROMOZIONE/IL PUNTO - I ragazzi di Filippini riscattano la brutta sconfitta di Macerata superando in rimonta, e in inferiorità numerica, la Civitanovese. Altro pari casalingo per l'Atletico Azzurra Colli fermato dai giallorossi di Ricciotti. Beffa finale per l'Atletico Centobuchi nello scontro salvezza contro l'Aurora Treia

La festa a fine gara dell’Atletico Ascoli nel match vinto contro la Civitanovese

di Salvatore Mastropietro

A quattro giornate dal termine del campionato, nel girone B di Promozione resta tutto aperto. Solo per quanto riguarda la promozione diretta della capolista Valdichienti sembra mancare davvero poco. Difficile pensare ad una debàcle improvvisa della squadra di Giandomenico, quando potrebbe bastare davvero poco per ottenere la matematica certezza, visti i sette punti di vantaggio sull’Atletico Ascoli. La formazione ascolana, tuttavia, non molla la presa. Nell’ultimo turno al “Picchio Village” è arrivato un importantissimo successo in rimonta (2-1) contro un’ostica Civitanovese, che ha anche giocato gli ultimi venti minuti del match in superiorità numerica. Gli uomini di Filippini hanno così riscattato, con forza e grande carattere, la brutta sconfitta di Macerata della scorsa settimana. Nel prossimo turno impegno a Capodarco contro la Futura96, in una gara chiave per cercare di blindare la propria posizione. L’Atletico Azzurra Colli non sa più vincere sul campo di casa. Negli ultimi tre impegni al “Comunale” sono arrivati tre 0-0 consecutivi, di cui due contro avversari di bassa classifica come Aurora Treia e – nell’ultimo turno – Montalto (0-0). Gli uomini di Fanì – miglior difesa del raggruppamento – hanno mostrato problemi dal punto di vista realizzativo e sperano di superare queste difficoltà già dalla prossima delicata trasferta contro una Civitanovese quasi all’ultima chiamata per quanto riguarda l’aggancio alle zone playoff. In casa rossoazzurra, comunque, la fiducia è tanta in vista di questo rush finale, in cui qualità come solidità e aggressività potranno risultare fondamentali.

Ricciotti, allenatore del Montalto (foto Andrea Capriotti)

Dopo quattro risultati utili consecutivi, per l’Atletico Centobuchi si è acceso il disco rosso. Ed è arrivato in un importante scontro salvezza in casa dell’Aurora Treia (2-1), che ha ora scavalcato i biancocelesti. La sconfitta ha fatto abbastanza male agli uomini di Grillo, specialmente perché arrivata nel recupero finale. Resta, comunque, tutto ancora aperto e già il prossimo impegno contro il Chiesanuova in casa – dove i biancocelesti sperano di trovare la spinta necessaria – potrebbe essere fondamentale ai fini della lotta per tirarsi fuori dalla zona playout. Continua a non arrendersi il Montalto. Sono ormai sei i risultati utili consecutivi messi in fila dagli uomini di Ricciotti, che sembravano spacciati fino a soli due mesi fa, quando c’era anche lo spauracchio dell’ultima posizione. Ora i giallorossi, nonostante un calendario molto difficile, vogliono crederci e giocarsi la salvezza contro qualsiasi avversario, come dimostra anche il punto raccolto nell’ultimo turno contro l’Atletico Azzurra Colli.

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X