facebook rss

Samb: primo giorno di lavoro
per Beppe Magi,
discorso alla squadra e tanta tattica

SERIE C - Il tecnico rossoblù tiene a rapporto i giocatori nello spolgiatpoio, poi tutti in campo per la classica doppia seduta. Si ripartirà dal 3-5-2, ma con un occhio di riguardo nella costruzione della manovra. "La Samb, la tua famiglia": prezzi speciali per donne e under 17
...

Magi ha diretto il suo primo allenamento

di Benedetto Marinangeli

Primo giorno di lavoro per Beppe Magi dopo il ritorno sulla panchina della Samb. Accompagnato dal diesse Pietro Fusco il tecnico pesarese ha incontrato la squadra dopo quasi sei mesi. Dopo un lungo discorso i rossoblù hanno spezzato la seduta. La prima parte in palestra e la seconda al Merlini per la parte tattica dove si è puntato molto sull’ intensità di gioco  con una partitella a due tocchi. Nel pomeriggio Rapisarda e compagni hanno lavorato al Riviera concentrando l’ allenamento sull’ uscita del pallone dalla difesa dal pressing avversario. Il gioco di Magi è quello di prediligere l’ampiezza con gli esterni che devono essere abili a spingere sulle corsie di competenza.

Difficilmente cambierà modulo anche in considerazione del fatto che sotto l’aspetto difensivo la Samb con il 3-5-2 ha trovato, a parte la trasferta di Trieste, una certa solidità, Nei prossimi giorni, quindi, Magi lavorerà sugli schemi offensivi affinchè i rossoblù arrivino con maggiore facilità alla conclusione. Cosa che è mancata nelle ultime gare con la gestione Roselli quando i tiri verso la porta avversaria erano scarsi o praticamente nulli. I rossoblù devono ritrovare la via del successo. Una strada smarrita da diverso tempo e che risale alla gara interna con la Ternana dello scorso 23 febbraio. Da quel momento Rapisarda e compagni hanno totalizzato due sconfitte ed altrettanti pareggi. Il mese horribilis di Roselli che gli è costato la panchina. Il tecnico ligure, nelle ventotto partite sulla panchina della Samb aveva totalizzato quattrodici pareggi, otto vittorie e sei sconfitte con una media di 1,35 punti a gara.

La Virtus Verona è l’avversario meno indicato da affrontare in questo momento. I veneti, infatti, stanno marciando a pieno regime. Sono imbattuti da sei partite nel corso delle quali hanno vinto quattro volte (Rimini, Teramo, Feralpi e Vicenza) e pareggiato due volte (Vis Pesaro e Giana Erminio). L’ ultima sconfitta risale al match interno con il Renate dello scorso 12 febbraio. E poi vorranno vendicare il 2-1 rimediato ad opera della Samb nella gara di andata, l’unico successo esterno dei rossoblù. Insomma sarà una gara da affrontare con la massima concentrazione. Domani pomeriggio, nel classico test infrasettimanale, Magi valuterà tutte le possibili soluzioni tattiche da applicare contro la Virtus Verona.

LA SAMB, LA TUA FAMIGLIA – La società rossoblù comunica che in occasione della gara Samb-Virtus Verona, in programma domenica 31 marzo (16,30), le donne e gli under 17 potranno acquistare il biglietto d’ingresso allo stadio al prezzo speciale di 5 euro. L’iniziativa chiamata “La Samb, la tua famiglia” sarà valida in tutti i settori dello stadio. La prevendita è iniziata oggi mercoledì 27 marzo, il botteghino di curva nord sarà aperto da domenica alle ore 10 fino al termine del primo tempo. Il costo dei tagliandi: curva nord intero 12 euro, ridotto “La Samb, la tua famiglia” e over 65 5 euro, bimbi fino a 12 anni 2 euro; tribuna est mare intero 18 euro, ridotto “La Samb, la tua famiglia” 5 euro, over 65 15 euro, bimbi fino a 12 anni 2 euro; tribuna centrale intero 35 euro, ridotto “La Samb la tua famiglia” 5 euro, over 65 25 euro, bimbi fino a 12 anni 2 euro; tribuna laterale nord intero 18 euro, ridotto “La Samb, la tua famiglia” 5 euro, over 65 15 euro, bimbi fino a 12 anni 2 euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X