facebook rss

Le primarie diventano un “giallo”,
Ruggieri si scusa con Cappella

MONTEPRANDONE - Oggi summit alla presenza del segretario provinciale del Pd, Matteo Terrani per cercare una soluzione unitaria in vista delle elezioni di maggio. L'ex sindaco si rivolge all'attuale assessore: «Mi dispiace che le mie espressione possano averle creato imbarazzo e disagio personale, familiare oltre che politico»
...

Colpo di scena nel Partito Democratico in vista delle Primarie aperte fissate per domenica prossima 31 marzo. L’ex deputato Orlando Ruggieri si scusa ufficialmente con il suo avversario, l’assessore uscente Emerenziana Cappella, e chiede un incontro ai vertici del partito sollecitando una soluzione unitaria per la candidatura a sindaco. Da parte sua, forse come segno di buona volontà, Cappella ha annullato l’incontro di ieri sera (27 marzo) in programma nella sala consiliare di Monteprandone.

A sinistra Orlando Ruggieri

«Riconosciuto che – si legge in una nota diffusa da Ruggieri – le espressioni, parole e toni usati negli interventi pubblici nei confronti dell’altro candidato, Emerenziana Cappella, possano averle creato imbarazzo e disagio personale, familiare oltre che politico, del quale si scusa e si dispiace; riconosciuto altresì che talune dichiarazioni possano essere state fraintese, e comunque interpretate come mancanza di fiducia nei confronti degli amministratori e dei dirigenti di partito; al fine di voler chiarire detto aspetto e, soprattutto, al fine di valutare una soluzione unitaria all’interno del partito, per dare continuità e nuovo impulso alla buona amministrazione di questi ultimi anni, propone un incontro urgente agli organi del partito locale e provinciale».

Emerenziana Cappella

L’incontro, come lascia intendere il segretario di Circolo Alessio Capecci, dovrebbe tenersi oggi stesso alla presenza anche del segretario provinciale Matteo Terrani. 

Resta in piedi, almeno per ora, la candidatura del vice sindaco uscente Sergio Loggi, che cinque giorni fa ha annunciato di voler formare e guidare una lista civica espressione “delle forze politiche progressiste, delle associazioni e degli esponenti della società civile”.

C.F.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X