facebook rss

Cantieri della ricostruzione, denunciati
sei imprenditori e multe per 100.000 euro

TERREMOTO - I controlli effettuati dai Carabinieri della Stazione di Acquasanta, insieme ai colleghi del nucleo ispettorato del lavoro di Ascoli, sono serviti anche per censire le imprese che stanno lavorando nelle zone colpite dal sisma

Le sanzioni amministrative ammontano a 100.000 euro. Sono quelle elevate ad alcune imprese edili tra le numerose che stanno svolgendo i lavori nella zona del terremoto dove hanno messo in piedi decine di cantieri. Per farlo, però, bisogna essere in regola. Ed è proprio a questo aspetto che miravano i controlli eseguiti dai Carabinieri della Stazione di Acquasanta Terme, in collaborazione con i colleghi del nucleo ispettorato del lavoro di Ascoli.

I controlli sono anche serviti per censire le imprese coinvolte nelle opere di ricostruzione, sia locali che di fuori regione. Le irregolarità non sono sicuramente mancate visto che il bilancio finale parla di sei titolari di imprese che sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Ascoli e di circa 100.000 euro di sanzioni amministrative che sono state elevate dai Carabinieri.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X