facebook rss

Qui Padova, Centurioni:
«Dobbiamo vincere a tutti i costi»

SERIE B - Mentre l'Ascoli ha imposto il silenzio stampa ai suoi tesserati, l'allenatore dei veneti suona la carica alla sua prima panchina allo stadio Euganeo. Arbitra Pezzuto di Lecce

La dirigenza dell’Ascoli ha imposto il silenzio stampa a tutti i tesserati, quindi anche l’allenatore Vivarini alla vigilia della partita di Padova non ha rilasciato dichiarazioni. Così come ha fatto prima e dopo Ascoli-Benevento. Chi vuole conoscere il pensiero dell’allenatore bianconero su Padova-Ascoli non può essere accontentato e dovrà farsene una ragione.

Centurioni

Chi invece parla è l’allenatore del Padova, Centurioni, pronto all’esordio sulla panchina dello stadio Euganeo dopo averlo fatto nel derby di Cittadella. «Con l’Ascoli non è una partita decisiva per la nostra salvezza, ma sicuramente molto importante e dobbiamo vincerla a tutti i costi – ha detto – a Cittadella abbiamo raccolto un punto ma potevano essere tre, comunque abbiamo disputato una buona gara e lo spirito messo in campo  mi incoraggia.

Vivarini

L’arbitro ci ha inoltre negato un rigore piuttosto evidente. L’Ascoli? Possiede diversi buoni giocatori in tutti i reparti, ma non attraversa il suo periodo migliore – ha aggiunto Centurioni- ho visto in tivù la partita che ha giocato contro il Benevento e mi è sembrata una squadra molto aggressiva».

ARBITRO – Padova-Ascoli sarà diretta da Ivano Pezzuto, leccese di 35 anni, assistenti Margani di Latina e Marchi di Bologna, quarto ufficiale Volpi di Arezzo. Nel campionato in corso ha arbitrato Ascoli-Cremonese 0-0. Con lui l’Ascoli non ha mai vinto: nei 6 precedenti, 2 pareggi e 4 sconfitte.

Bru.Fer.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X