facebook rss

Ammucchiata in vetta,
ottima chanche per il Lecce

SERIE B - Verona e Brescia pareggiano nello scontro diretto: può approfittarne subito il Palermo, ma è il Lecce che ha la possibilità di compiere l'operazione aggancio in vetta. Padova e Carpi con l'acqua alla gola, la risalita del Crotone
...

di Andrea Ferretti

La capolista Brescia (Torregrossa e Martella) pareggia a Verona (2 Faraoni) e di questo risultato possono beneficiare Lecce e Palermo. I siciliani giocano a Pescara, i pugliesi dopo Ascoli e Pescara vogliono completare il filotto col Cosenza e agganciare (ma con una gara in più) il Brescia in vetta. L’exploit dell’Ascoli (Ninkovic e Rosseti) a Padova (Capello) arriva negli stessi minuti in cui alle spalle dei bianconeri il Crotone (Nwankwo e Barberis) supera il Perugia avanza come un indiavolato, si ferma il Livorno (Luci) contro la Cremonese (2 Croce e Castrovilli) e il Venezia di Cosmi (Modolo) conquista l’ennesimo pareggio, stavolta col Cittadella (Panico). Il Padova è inguaiato e, dopo i tre gol beccati a Benevento (Improta, Maggio e Viola), pure il Carpi (Vitale). Lo Spezia (Mora e Capradossi) batte la Salernitana (Duric), ci crede e vuole tenersi stretta la posizione playoff. Una lotta quest’ultima che vede nove squadre in lizza per otto posto utili, compresi i primi due che significano Serie A senza passare attraverso gli spareggi.

Nkwankwo del Crotone ha segnato 12 gol

DODICESIMA GIORNATA DI RITORNO

Martedì 2 aprile ore 21: Padova-Ascoli 1-2, Verona-Brescia 2-2, Benevento-Carpi 3-1, Venezia-Cittadella 1-1, Livorno-Cremonese 1-3, Crotone-Perugia 2-0, Spezia-Salernitana 2-1

Mercoledì 3 aprile ore 19: Lecce-Cosenza. Mercoledì 3 aprile ore 21: Pescara-Palermo

Riposa: Foggia

LA CLASSIFICA: Brescia 54 punti, Lecce 51, Palermo 50, Verona 48, Benevento 47, Pescara 45 Perugia 44, Spezia 43, Cittadella 42, Ascoli 36; Salernitana, Cosenza e Cremonese 35, Crotone 33, Livorno e Venezia 30, Foggia 27, Padova 24, Carpi 22.

LA CLASSIFICA MARCATORI

24 gol Donnarumma (Brescia)

17 gol Mancuso (Pescara)

14 gol Coda (Benevento)

13 gol La Mantia (Lecce)

12 gol Nwankwo (Crotone), Verre (Perugia)

11 gol Mancosu (Lecce)

10 gol Torregrossa (Brescia), Nestorovski (Palermo), Pazzini (Verona)

9 gol Diamanti (Livorno)

8 gol Tutino (Cosenza), Palombi (Lecce), Puscas (Palermo), Okereke (Spezia)

7 gol Moncini (Cittadella), Bonazzoli (Padova), Vido (Perugia), Bocalon (Venezia)

6 gol Insigne (Benevento), Finotto (Cittadella), Kragl (Foggia), Tabanelli (Lecce), Capello (Padova) Melchiorri (Perugia), Casasola (Salernitana), Di Mariano (Venezia), Di Carmine (Verona)

5 gol Ardemagni, Ninkovic e Rosseti (Ascoli), Bisoli (Brescia), Schenetti (Cittadella), Mazzeo (Foggia), Falco (Lecce), Giannetti (Livorno), Monachello (Pescara); M. Ricci, Pierini e Bartolomei (Spezia), Citro (Venezia)

4 gol Brosco (Ascoli), Morosini (Brescia), Iori e Strizzolo (Cittadella), Sciaudone (Cosenza), Mogos (Cremonese), Firenze (Crotone), Deli e Iemmello (Foggia), Falletti (Palermo), Jallow (Salernitana), Mora (Spezia), Trajkovski (Palermo)

3 gol Cavion e Beretta (Ascoli); Viola, Improta e Bandinelli (Benevento), Ndoj e Tremolada (Brescia); Poli, Mokulu e Jelenic (Carpi), Bruccini e Maniero (Cosenza), Castrovilli e Piccolo (Cremonese), Rhoden e Budimir (Crotone), Galano e Gerbo (Foggia), Raicevic (Livorno), Mazzocco e Cappelletti (Padova), Moreo (Palermo), Han (Perugia), Scognamiglio e Brugman (Pescara); Vitale, Pucino e Di Tacchio (Salernitana); Gyasi, Galabinov e Bidaoui (Spezia); Faraoni, Henderson, Zaccagni e Ryder Matos (Verona), Segre (Venezia)

2 gol Ngombo e Ganz (Ascoli); Maggio, Asencio, Volta e F. Ricci (Benevento); Martella, Spalek e Tonali (Brescia); Mustacchio, Di Noia, Arrighini, Pasciuti, Vano e Concas (Carpi), Panico e Proia (Cittadella), Idda e Baclet (Cosenza); Arini, Croce, Migliore, Terranova, Paulinho e Brighenti (Cremonese), Ahmed Benali (Crotone); Lucas Chiaretti, Loiacono, Tonucci, Camporese e Cicerelli (Foggia), Lucioni e Scavone (Lecce); Mbakogu, Clemenza e Ravanelli (Padova); Jajalo, Rajkovic e Salvi (Palermo), Sadiq e Kouan (Perugia); Crecco, Cocco, Del Sole e Gravillon (Pescara); Duric, Andrè Anderson e Rosina (Salernitana); Capradossi, da Cruz, Maggiore e Crimi (Spezia), Modolo e Bentivoglio (Venezia); Laribi, Tupta e Caracciolo (Verona)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X