facebook rss

Atletico Ascoli e Azzurra Colli,
brutte sconfitte in trasferta
Atletico Centobuchi e Montalto
conquistano tre punti d’oro

PROMOZIONE/IL PUNTO - Con la sconfitta a Capodarco, la squadra di Filippini abbandona definitivamente le speranze per la prima posizione. Capitombolo rossoazzurro al "Polisportivo" di Civitanova. La squadra di Grillo supera il Chiesanuova e abbandona momentaneamente le posizioni playout. Successo fondamentale anche per i giallorossi, che tengono vivo il discorso salvezza
...

di Salvatore Mastropietro

Si avvicina il traguardo finale nel girone B del campionato regionale di Promozione. Nel prossimo weekend si disputerà la terzultima giornata, mentre le ultime due si giocheranno in contemporanea giovedì 11 aprile – data che ha scatenato non pochi malumori – e il 25 aprile. Tanti i verdetti da scrivere, tranne quello della prima e dell’ultima classificata. E’ arrivata la matematica certezza della retrocessione della Sangiorgese, che nell’arco del campionato è stata quasi sempre il fanalino di coda del girone. Mancano, invece, solo due punti al Valdichienti Ponte per festeggiare la promozione in Eccellenza. I calzaturieri hanno pareggiato 2-2 nell’ultimo turno contro la Palmense e sono ora ad otto lunghezze di vantaggio sull’Atletico Ascoli, caduto sul campo della Futura 96 (3-2). Altra giornata no per gli ascolani, partita da ben prima del fischio d’inizio – quando il pullman che stava trasportando la squadra ha avuto un guasto. Mister Filippini ha dovuto reinventarsi una formazione viste anche le tante assenze per squalifica, lasciate in eredità dalla grande vittoria sulla Civitanovese. Dopo il vantaggio ottenuto nella ripresa, la gara è stata condizionata dalla doppia espulsione di Tarli e Mariani, che ha dato il via alla rimonta dei fermani. Adesso diventa fondamentale blindare i playoff e la seconda promozione, già dalla prossima sfida casalinga contro il Montecosaro.

Una fase di gioco di Civitanovese-Atletico Azzurra Colli

Lo vuole anche l’Atletico Azzurra Colli, che vede adesso avvicinarsi pericolosamente la sesta posizione in classifica, distante due punti. Anche gli uomini di Fanì sono incappati in una giornata molto negativa. Sul campo della Civitanovese, il discorso è stato chiuso dopo appena 21 minuti, quando il risultato era già di 4-0 in favore dei rossoblù – che hanno poi trionfato 5-2. I rossoazzurri torneranno ora a giocare tra le mure amiche, dove la vittoria manca dallo scorso 16 febbraio. L’avversario – il Valdichienti alla ricerca degli ultimi punti promozione – non è dei più semplici, ma le motivazioni tra i collesi sono tante. La lotta per le posizioni playoff, con sei squadre raccolte in cinque punti e quattro posti disponibili, regalerà da qui alla fine molte emozioni.

Grillo, allenatore dell’Atletico Centobuchi

Discorso simile per la lotta salvezza, con nessuno che ha voglia di arrendersi. Per l’Atletico Centobuchi, dopo la scottante sconfitta sul campo dell’Aurora Treia, è arrivata un’importante vittoria al “Nicolai” con il 2-0 rifilato al Chiesanuova. Decisive per gli uomini di Grillo le reti di Picciola e Diop, messe a segno nella ripresa. Ora i biancocelesti hanno agganciato proprio il Chiesanuova e l’Aurora Treia a quota 30: la classifica avulsa al momento premierebbe con la salvezza proprio la formazione picena. Grande successo anche per il Montalto, che ha sconfitto di misura (1-0) un Monturano Campiglione in piena corsa playoff. E’ salita adesso a sette la striscia di risultati utili consecutivi raccolti dagli uomini di Ricciotti, che si stanno confermando una delle compagini più in forma e più ostiche da affrontare in questo momento. La salvezza dista adesso solo due punti e, sebbene i prossimi avversari (Civitanovese, Valdichienti Ponte e Atletico Ascoli) siano tutt’altro che agevoli, i giallorossi vogliono continuare a colmare il gap.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X