facebook rss

Forza Italia si prepara
al “modello Imperia”:
alle elezioni senza simbolo

ASCOLI - Nella città ligure lo stemma forzista non fu assegnato né all'ex ministro Claudio Scajola in campo con le civiche né al candidato ufficiale del centrodestra che alla fine perse le elezioni

Simbolo “congelato” per non spaccare il tavolo nazionale del centrodestra con Lega e Fdi e presentazione di una lista alternativa sul modello di quanto già fatto nel 2018 ad Imperia dove Forza Italia si presentò con la formazione “Forza Imperia” a sostegno del candidato Luca Lanteri contro l’ex ministro (di Forza Italia) Claudio Scajola. Alla fine vinse proprio Scajola sostenuto da 3 civiche e dal Popolo della Famiglia. E’ questo lo scenario che si potrebbe ripetere anche ad Ascoli vista la situazione del partito di Berlusconi. L’opzione è quella di far candidare i forzisti in una lista dal nome “simile” a quella ufficiale. A livello nazionale ci sarebbe il forte pressing del leader di Fdi, Giorgia Meloni, affinché il simbolo apparisse di fianco al candidato sindaco Marco Fioravanti. Ma a livello locale sei civiche che orbitano nella galassia azzurra non vogliono sentire parlare di appoggiare l’attuale presidente del Consiglio comunale e sono pronte ad appoggiare Piero Celani. E così alla fine, come balenato anche nel vertice di ieri a Grottammare, il simbolo azzurro potrebbe rimanere nel freezer per un bel po’.

rp


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X