facebook rss

Il Cup funziona male, tante lamentele
«Dopo il primo squillo,
la comunicazione si interrompe»

ASCOLI - La segnalazione della professoressa Daniela Urbanelli. «Non mi pare che l'articolo 32 della Costituzione venga rispettato». In altri casi, quando va bene, il gentile invito a riprovare più tardi

Ha fatto arrabbiare numerosi utenti, almeno negli ultimi giorni, l’impossibilità di mettersi in contatto con il Cup (Centro unico di prenotazione) regionale che gestisce tutte le prenotazioni di esami e visite sanitari.

«Vorrei segnalare – afferma la professoressa Daniela Urbanelli di Ascoli, illustrando la sua esperienza – un grave problema sanitario che Ascoli subisce da tempo e che riguarda le chiamate al numero verde del Cup ( due numeri diversi, da fisso e da cellulare ).  Tale numero risulta inutilizzabile dai più in quanto, senza nemmeno il primo squillo, la comunicazione viene interrotta. Dopo quattro giorni di chiamate per una radiografia da prenotare e da fare entro dieci giorni, mi sono recata all’Urp ( Ufficio relazioni con il pubblico ) dove ho esposto la mia protesta alle operatrici che hanno confermato le difficoltà di comunicazione di cui, però, non sono responsabili dal momento che tutto il disservizio è passato alla Regione (Pesaro, Ancona). Vorrei aggiungere – continua – anche se il fatto è stranoto, che gli appuntamenti vengono fissati per non prima di 6 – 8 mesi o un anno, con grande soddisfazione degli ambulatori privati.  Ho esposto, inoltre, le difficoltà inerenti al fatto che, per prenotare qualsiasi esame, ci si debba recare di persona al Cup, con grave disagio per anziani, disabili e non guidatori. La risposta è stata : si può inviare una e mail.  L’articolo 32 della nostra stupenda Costituzione recita : “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività….”. A me non pare che venga applicato dalle autorità competenti».

Altre lamentele, pervenute a Cronache Picene, riguardano pure il fatto che, componendo da telefono fisso il numero verde della prenotazione, si sente la gentile voce che prega di ritentare più tardi a causa delle linee ingolfate. E il più tardi significa anche giorni e giorni. Va un po’ meglio, ma con lunghissima attesa, per chi compone l’altro numero per le prenotazioni da cellulare. La pazienza di chi deve prenotare esami o visite è davvero messa a dura prova.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X