facebook rss

La ruota panoramica fa discutere
ma è la gioia dei fotoamatori
(Le foto)

SAN BENEDETTO - Parere contrastanti sulla novità che fino al 19 maggio caratterizzerà piazza Mar del Plata in zona faro. Il consigliere comunale Stefano Muzi: «Godetevi quello che vi concede la vita senza sempre polemizzare»

di Marco Braccetti

«E’ davvero affascinante». «Non si può guardare». Sono davvero opposti i commenti delle persone davanti alla ruota panoramica che, dopo le prove di ieri sera, dal pomeriggio di oggi (sabato 6 aprile) ha aperto i battenti in piazza Mar del Plata: zona faro. La nuova attrazione ha comunque fatto la gioia dei foto-amatori, complice anche i giochi cangianti di luci che caratterizzano la struttura dall’imbrunire in poi.

Sui social, infatti, è un profluvio d’immagini che vedono come protagonista la ruota illuminata, fotografata da varie angolazioni. La cerimonia d’inaugurazione ha visto partecipare diversi rappresentanti dell’amministrazione guidata dal sindaco Pasqualino Piunti. L’avvio della giostra non placa le polemiche. C’è chi, infatti, reputa troppo breve il tempo d’attività: fino al 19 maggio, dalle ore 10 alle 24. Sentendo i commenti della gente, qualcuno dice che la ruota avrebbe dovuto caratterizzare San Benedetto (anche) nel clou della stagione turistica e non fermarsi a maggio.

Un fuoco polemico che il consigliere comunale di maggioranza Stefano Muzi tenta di spegnere con un parallelismo “hot”: «A tutti quelli che si chiedono che senso abbia avere la ruota panoramica “solo” per un mese e mezzo vorrei domandare se per lo stesso criterio rinuncerebbero ad un amplesso amoroso perché il proprio partner a letto dura “solo” pochi minuti… godetevi quello che vi concede la vita senza sempre polemizzare». Anche il sindaco Piunti ha esultato per l’apertura della ruota: non scontata, viste le diverse vicissitudini tecniche e amministrative che hanno caratterizzato i mesi scorsi, quando questo progetto è più volte sembrato pronto a saltare. Ora, invece, la ruota gira e il sindaco ha esternato tutta la sua soddisfazione.

Ma dalla minoranza c’è chi tiene il punto: «Personalmente non ho mai criticato questa iniziativa» commenta il consigliere Giorgio De Vecchis, ma, prosegue «vista l’enfasi che gli era stata data e visto il risultato viene voglia di iniziare a farlo. Ci sono questioni molto più importanti che attendono. L’installazione di uno spettacolo viaggiante “non stupefacente” mi sembra meno della ordinaria amministrazione».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X