facebook rss

“La storia di Hansel e Gretel”
chiude la stagione per famiglie

ASCOLI - Domenica 7 aprile al teatro Ventidio Basso arriva lo spettacolo diretto da Michelangelo Campanale. L'avventura nel bosco della strega e le origini della mitica fiaba su testo di Katia Scarimbolo

Dopo la chiusura ufficiale della stagione di prosa, ultimo capitolo anche con il teatro per ragazzi e famiglie. L’appuntamento è per il 7 aprile alle alle 17,30 nella consueta cornice del Ventidio Basso, dove andrà in scena La storia di Hansel e Gretel diretta da Michelangelo Campanale e interpretato da Catia CaramiaPaolo GubelloMaria Pascale e Luigi Tagliente.

Ultimo appuntamento con il teatro per famiglie

Nella regione tedesca dello Spessart esiste ancora una fitta foresta, difficile da attraversare con i suoi pochi e aspri sentieri, resi ancora più difficoltosi da giganteschi e ombrosi pini e faggi, i cui rami intralciano il cammino. Per i contadini della zona è “il bosco della strega”, per via di un rudere con i suoi quattro forni e della storia di una donna bellissima che, con i suoi dolci magici, catturava quanti, perdendosi nel bosco, arrivavano nei pressi della sua casa. Sembra essere questa l’origine della fiaba di Hansel e Gretel, racconto “ombroso” come il bosco, reso ancora più inquietante dalla presenza di una donna che appare ai due fratellini bellissima, accogliente e materna, ma strega che inganna e mangia i bambini. Nello spettacolo, come nella fiaba, la sua presenza getta una luce mutevole su ogni passaggio della storia: il giornaliero inganno dell’immagine nasconde verità opposte o semplicemente più complicate. La casa, il bosco, il sentiero illuminato dai magici sassolini, le piume lucenti del cigno, tutto gira e si trasforma, per poi ritornare con una luce nuova, come il sole ogni mattina. Il testo dello spettacolo, prodotto dal Teatro Crest, è di Katia Scarimbolo. I costumi sono di Cristina Bari.
Per informazioni sull’evento finale del cartellone promosso da Comune ed Amat, con il contributo di Regione MarcheMiBac e il sostegno di Bim Tronto, si può contattare il numero telefonico 0736.298770.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X