facebook rss

Elezioni, lo scenario clamoroso:
Forza Italia non presenta la lista?
Botta e risposta Ciccioli-Cangini

ASCOLI - Dichiarazioni contrastanti tra il coordinatore regionale di Fratelli d’Italia ed il senatore forzista in merito alla corsa per l'Arengo. Il primo parla di «Caso chiuso», l'altro esprime «forti difficoltà ad un sì ufficiale sulla candidatura di Fioravanti». Intanto spunta un’ipotesi sul partito di Berlusconi
...

Carlo Ciccioli di Fratelli d’Italia e Andrea Cangini di Forza Italia

di Adriano Cespi 

«Ho parlato con Fiori e Cangini e mi hanno detto che rispetteranno la scelta fatta da Berlusconi al tavolo nazionale. Per cui il caso Ascoli, come lo chiamate voi, è chiuso definitivamente. Centrodestra unito sul candidato Fioravanti». Esprime soddisfazione il coordinatore regionale di Fratelli d’Italia, Carlo Ciccioli, al termine dell’incontro svoltosi ad Ancona, al congresso di Forza Italia, con i due vertici regionali azzurri che compongono la cabina di regia per le candidature. «Il coordinatore (Fiori, ndr) -aggiunge Ciccioli- mi ha anche parlato di un percorso che vede il coinvolgimento delle liste civiche».

Marco Fioravanti

Immediata la precisazione del senatore azzurro Andrea Cangini, che frena gli entusiasmi dell’esponente della destra marchigiana: «La nostra posizione non è mai preclusiva verso qualcuno. Tuttavia abbiamo forti difficoltà ad esprimere un sì ufficiale sulla candidatura Fioravanti. E questo per il modo con cui è maturata e per come il candidato di Fratelli d’Italia si sta muovendo in queste ore. Del resto in un vertice che abbiamo tenuto pochi giorni fa con le liste rappresentanti il civismo ascolano è stato espresso, dai loro leader, un secco no a questa candidatura. Comunque, vedremo nei prossimi giorni se ci saranno le condizioni per ricomporre le molte, troppe, fratture che si sono create».
Insomma, due dichiarazioni diametralmente opposte quelle di Ciccioli e Cangini, che la dicono lunga sulla spaccatura, ancora non ricucita, interna al centrodestra. Se, infatti, il leader Fdi parla di «caso Ascoli chiuso» e di Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia compatte su Fioravanti, l’esponente forzista dice tutt’altro. Lasciando percepire una vera e propria impossibilità a convincere le civiche a convergere su Fioravanti.

Bono, Silvestri, Castelli e Ferretti

Fioravanti inaugura la sede elettorale a Monticelli 
Intanto, Fioravanti ha annunciato che domani sera, alle 21, inaugurerà la sua sede elettorale di via delle Primule 41 a Monticelli: parteciperanno l’ex deputato Fdi, Guido Crosetto, ed il coordinatore regionale Fdi, Carlo Ciccioli.
Ipotesi clamorosa: Forza Italia senza lista alle elezioni? 
Ma tra dichiarazioni, commenti contrastanti, e prossime inaugurazioni di sedi elettorali del centrodestra ascolano, spunta un’ipotesi che, se confermata, avrebbe del clamoroso. Forza Italia potrebbe addirittura decidere di non partecipare alle elezioni del 26 maggio con una propria lista. A quel punto resterebbero Fioravanti, da una parte, e Piero Celani, con le sue liste civiche, dall’altra. E la Lega come si comporterà? E, soprattutto, dopo il sì del vice sindaco Donatella Ferretti, degli assessori Giovanni Silvestri e Massimiliano Brugni, e dei consiglieri Alessandro Bono e Massimiliano Di Micco, alla candidatura Fioravanti, quale scenario potrà crearsi? Insomma, tutto ancora in fase di definizione. Con acque sempre più agitate all’interno della coalizione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X