facebook rss

Taglio di bosco di alto fusto:
nei guai i titolari di due ditte:
denunciati e multati

COMUNANZA - Scattano i controlli dopo l’entrata in vigore del nuovo testo unico in materia di foreste e filiere forestali. Eseguiti lavori irregolari su una superficie di 7.000 metri quadrati. Sanzione amministrativa di 10.000 euro.

I Carabinieri Forestali della Stazione di Comunanza hanno denunciato i due titolari (C.G. e C.F.) delle ditte boschive di Ascoli che hanno eseguito il taglio irregolare di un bosco di alto fusto misto di latifoglie della superficie di circa 7.000 metri quadrati. E’ stato infatti provocato un deturpamento paesaggistico e l’alterazione dell’ecosistema bosco, con grave pregiudizio dell’equilibrio idrogeologico.

I reati contestati sono previsti e puniti dall’articolo 181 del decreto legislativo 42 del 2004 in materia di tutela paesaggistica e dall’articolo 734 del codice penale. I due denunciati rischiano fino a due anni di arresto per aver tagliato a raso un bosco di alto fusto, in violazione a tutte le normative di settore. I Carabinieri Forestali hanno inoltre contestato sanzioni amministrative per un importo complessivo di circa 10.000 euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X