facebook rss

Facebook oscura il profilo
del leader ascolano di CasaPound

ASCOLI - Giorgio Ferretti sarebbe finito nel mirino per aver pubblicato un quadro della Marcia su Roma di Giacomo Balla
...

Anche il profilo Facebook del leader locale di Casa Pound, Giorgio Ferretti, è stato oscurato dal colosso americano dei social. Il caso è esploso a livello nazionale dove sono stati “chiusi” gli account di Gianluca Iannone (presidente di CasaPound Italia), Andrea Bonazza (responsabile Cpi e consigliere comunale a Bolzano), Maurizio Ghizzi (consigliere Cpi a Bolzano), Emmanuela Florino (portavoce di Cpi Napoli), Carlotta Chiaraluce (portavoce di Cpi Ostia), Roberto Acuto (responsabile Cpi Napoli), Mario Eufemi (candidato Cpi a Nettuno), Fernando Incitti (responsabile di Frosinone ed ex candidato sindaco) e appunto di Ferretti. «Le contestazioni -fa notare Casa Pound Ascoli- appaiono pretestuose nella maggior parte dei casi se non addirittura assenti. Nel caso di Ferretti la motivazione adotta è stata la pubblicazione di un quadro di Giacomo Balla riguardante la Marcia su Roma nei mesi scorsi. Il profilo di Giorgio Ferretti, voce controcorrente del web, era seguito da circa 4mila follower ed era diventato un punto di riferimento online per la destra radicale».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X