facebook rss

Finisce a processo
per 0,9 grammi di droga,
ma il giudice lo assolve

ASCOLI - L'operazione della Polizia era scattata nel luglio scorso a San Benedetto dove era stato perquisito il luogo di dimora dell'albanese

Il palazzo di giustizia (foto Andrea Vagnoni)

Un albanese di 27 anni residente a San Benedetto è finito a processo dopo essere stato trovato in possesso di 0,9 grammi di cannabis, due bilancini di precisione e materiale idoneo al confezionamento. L’operazione era stata condotta dagli uomini del Commissariato di Polizia di San Benedetto nel luglio dello scorso anno. Il giovane, difeso dall’avvocato Silvia Morganti, è finito così a giudizio di fronte al giudice Barbara Bondi Ciutti. Nonostante la quantità davvero esigua di stupefacente, la pubblica accusa aveva chiesto una condanna a 4 mesi di reclusione. Il giudice lo ha però assolto poiché il “fatto non costituisce reato”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X