facebook rss

Lecce, una furia
Salernitana come l’Ascoli

SERIE B - I pugliesi strapazzano il Carpi condannandolo alla quasi retrocessione e agguantando momentaneamente il Brescia in vetta. La sconfitta del Cittadella in Campania accorcia la classifica per le squadre che, come l'Ascoli, sognano un posto nella griglia playoff. Il match clou è domenica sera tra Benevento e Palermo, poi lunedì il Brescia giocherà col vantaggio di conoscere i risultati delle avversarie
...

di Andrea Ferretti

Dopo il passo falso del Pescara (Memushaj) – non è andato oltre il pari interno nell’anticipo col Perugia (Vido) che continua ad occupare l’ultima posizione utile nella griglia playoff – arrivano i poker del sabato. Il primo è quello calato dal Lecce al Carpi condannando di fatto la squadra di Castori alla quasi retrocessione ma, soprattutto, agguantando momentaneamente il Brescia in vetta. Il secondo è quello della Salernitana che manda al tappeto il Cittadella, accorcia la classifica per chi insegue un posto nella griglia playoff e si porta a un punto dall’Ascoli. A Lecce i gol portano la firma di Venuti, Mancosu, Falco e Tumminiello. Di Suagher quello della bandiera per gli emiliani. A Salerno, invece, tripletta dell’ex bianconero dell’Ascoli Djuric e rete di Minala. Inutili quelle di Moncini e Iori. Finisce senza gol la sfida tra Crotone e Cremonese e il punto è decisamente più gradito ai lombardi (agganciano l’Ascoli che però deve ancora giocare) che non ai padroni di casa i quali, in caso di vittoria, si sarebbero scrollati di dosso la paura dei playout.

Tripletta per Djuric (ex Ascoli) della Salernitana

LA QUATTORDICESIMA GIORNATA DI RITORNO

Venerdì 12 aprile ore 21 Pescara-Perugia 1-1

Sabato 13 aprile ore 15 Lecce-Carpi 4-1, Salernitana-Cittadella 4-2, Crotone-Cremonese 0-0

Sabato 13 aprile ore 18 Venezia-Foggia

Domenica 14 aprile ore 15 Spezia-Ascoli, Padova-Cosenza

Domenica 14 aprile ore 21 Benevento-Palermo

Domenica 14 aprile ore 21 Livorno-Brescia

Riposa: Verona

LA CLASSIFICA: Brescia e Lecce 57 punti, Palermo 53, Benevento 50, Pescara 49, Verona 48, Cittadella e Perugia 45, Spezia 43, Ascoli e Cremonese 39, Salernitana e Cosenza 38, Crotone 34; Foggia, Livorno e Venezia 30, Carpi 25, Padova 24.

LA CLASSIFICA MARCATORI

24 gol Donnarumma (Brescia)

18 gol Mancuso (Pescara)

17 gol Coda (Benevento)

13 gol La Mantia (Lecce)

12 gol Nwankwo (Crotone), Mancosu (Lecce), Verre (Perugia)

11 gol Torregrossa (Brescia), Nestorovski (Palermo)

10 gol Moncini (Cittadella), Pazzini (Verona)

9 gol Diamanti (Livorno)

8 gol Tutino (Cosenza), Palombi (Lecce), Puscas (Palermo), Vido (Perugia), Okereke (Spezia)

7 gol Finotto (Cittadella), Tabanelli (Lecce), Bonazzoli (Padova), Bocalon (Venezia)

6 gol Ninkovic (Ascoli), Insigne (Benevento), Schenetti (Cittadella), Strizzolo (Cremonese), Kragl (Foggia), Falco (Lecce), Capello (Padova) Melchiorri (Perugia), Casasola (Salernitana), Di Mariano (Venezia), Di Carmine (Verona)

5 gol Ardemagni e Rosseti (Ascoli), Viola (Benevento), Bisoli (Brescia), Iori (Cittadella), Iemmello e Mazzeo (Foggia), Giannetti (Livorno), Monachello (Pescara), Djuric (Salernitana); M. Ricci, Pierini e Bartolomei (Spezia), Citro (Venezia)

4 gol Brosco (Ascoli), Morosini (Brescia), Sciaudone (Cosenza), Mogos (Cremonese), Firenze (Crotone), Deli (Foggia), Moreo e Falletti (Palermo), Han (Perugia), Scognamiglio (Pescara), Jallow (Salernitana), Mora (Spezia), Trajkovski (Palermo)

3 gol Cavion e Beretta (Ascoli), Improta e Bandinelli (Benevento); Tonali, Ndoj e Tremolada (Brescia); Concas, Arrighini, Poli, Mokulu e Jelenic (Carpi), Bruccini e Maniero (Cosenza), Castrovilli e Piccolo (Cremonese), Rhoden e Budimir (Crotone), Galano e Gerbo (Foggia), Raicevic (Livorno); Mbakogu, Mazzocco e Cappelletti (Padova), Sadiq (Perugia), Brugman (Pescara); Vitale, Pucino e Di Tacchio (Salernitana); Gyasi, Galabinov e Bidaoui (Spezia); Faraoni, Henderson, Zaccagni e Ryder Matos (Verona), Segre (Venezia)

2 gol Ngombo, Ciciretti e Ganz (Ascoli); Maggio, Asencio, Volta e F. Ricci (Benevento), Martella e Spalek (Brescia); Suagher, Mustacchio, Di Noia, Pasciuti e Vano (Carpi), Panico e Proia (Cittadella); Embalo, Garritano, Idda e Baclet (Cosenza); Arini, Croce, Migliore, Terranova, Paulinho e Brighenti (Cremonese), Ahmed Benali (Crotone); Lucas Chiaretti, Loiacono, Tonucci, Camporese e Cicerelli (Foggia); Venuti, Lucioni e Scavone (Lecce), Clemenza e Ravanelli (Padova); Jajalo, Rajkovic e Salvi (Palermo), Kouan (Perugia); Memushaj, Crecco, Cocco, Del Sole e Gravillon (Pescara); Minala, Andrè Anderson e Rosina (Salernitana); Capradossi, da Cruz, Maggiore e Crimi (Spezia), Modolo e Bentivoglio (Venezia); Laribi, Tupta e Caracciolo (Verona)


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X