facebook rss

Frenquellucci: «Troppo degrado
in centro storico e al Sacro Cuore»

ASCOLI - Il candidato sindaco del centrosinistra accusa: «Si parla poi di turismo, ma gli ingressi della nostra città sia a Monticelli sia a Porta Cartara sono anonimi e senza indicazioni. Anche la riqualificazione di viale De Gasperi è stata fatta senza prevedere un cestino per l'immondizia»
...

«Ci sono angoli del centro storico come il retro della chiesa di San Francesco pieni di vegetazione ed altri luoghi cittadini come la statua del Redentore sulla collina del Sacro Cuore in totale degrado con scalinate rotte e scritte». E’ la denuncia che arriva dal candidato sindaco del centrosinistra Pietro Frenquellucci. «Questo senso di abbandono è veramente triste -aggiunge- Si parla poi di turismo, ma gli ingressi della nostra città sia a Monticelli sia a Porta Cartara sono anonimi e senza indicazioni. Anche la riqualificazione di viale De Gasperi è stata fatta senza prevedere un cestino per l’immondizia». Insieme a Frenquellucci ci sono anche il capogruppo del Pd Francesco Ameli e il segretario comunale Angelo Procaccini. «Ci sono rue che non sono pulite -dice Ameli- ma basterebbe utilizzare una macchina apposita per farlo. Si potrebbero anche coinvolgere le associazioni di volontari dove non può arrivare il Comune. Ma il caso dei dossi è emblematico di come viene gestita la città. Faremo un’interrogazione urgente sperando che ci sia tempo per discuterla». «Vogliamo affrontare i temi della città -dice Procaccini- in modo da evidenziare quello che non va come nel caso ad esempio del monumento sul Marcucci dove ci sono cassonetti dell’immondizia ed erbacce».

rp


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X