Quantcast
facebook rss

A due anni e mezzo potrà
finalmente conoscere i genitori

ASCOLI - La Corte di Appello di Ancona ha accolto il reclamo dell'avvocato Felice Franchi dando il via libera ad una serie di incontri con il nonno e i genitori sotto la supervisione degli assistenti sociali
...

La Corte di Appello di Ancona

Sembra una storia da film drammatico, ma per fortuna adesso sta per arrivare l’atteso “lieto fine” anche se dopo due anni e mezzo di battaglie giudiziarie, ricorsi e Tribunali condotte dall’avvocato ascolano Felice Franchi. Entro un paio di settimane, infatti, una bambina ascolana di soli due anni e mezzo potrà finalmente conoscere la mamma e il papà. Il provvedimento è stato disposto dalla Corte di Appello di Ancona che ha accolto il secondo reclamo del legale ascolano.

Felice Franchi

La neonata era stata tolta, appena dopo la nascita, ai rispettivi genitori in quanto ritenuti non idonei per accudirla. Anche se era stata la stessa coppia a chiedere, sin da subito, un aiuto per sopperire ad alcune problematiche (come l’invalidità della madre) che tuttavia non facevano presagire ad un allontanamento totale dai genitori. «La legge non dice che gli invalidi non possono accudire i figli», fanno notare i diretti interessati. Ora la bambina, che avrà il nonno paterno come “vicario”, sarà inserita gradualmente nella sua famiglia naturale attraverso una serie di incontri con i genitori che potranno iniziare sin dalla metà di maggio sotto la supervisione degli assistenti sociali.

rp


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X