facebook rss

«Propaganda elettorale
nella Protezione Civile»
La denuncia di Paoletti

VENAROTTA - Il candidato sindaco contesta al capogruppo dell'organizzazione di avere esortato tutti i volontari ad esprimere il loro voto in favore dell'avversario Salvi, primo cittadino uscente. Il fatto segnalato al Prefetto di Ascoli

Duro attacco del candidato sindaco Francesco Paoletti nei confronti del rivale Fabio Salvi, primo cittadino uscente con cui la sfida in vista delle elezioni del 26 maggio è già calda. Con tanto di denunce.

Francesco Paoletti

«A pochi giorni dall’inizio della campagna elettorale mi vedo già costretto a prendere posizione su fatti gravi che sono ben lontani dal rispetto delle regole -spiega Paoletti, sostenuto dalla lista “Uniti per Venarotta”-. La scorsa settimana sono stato informato che il capogruppo della Protezione Civile di Venarotta, incurante del divieto di cui all’articolo 9 del Regolamento Comunale (che vieta espressamente all’interno del gruppo vi siano l’attività e propaganda politica), ha esortato tutti i volontari ad esprimere il loro voto a favore di Salvi».
«A dire il vero -continua- il capogruppo è stato indicato anche come delegato per la presentazione della lista di Salvi ed ha presenziato alle operazioni di sorteggio presso la Commissione Elettorale Circondariale. Pertanto ho ritenuto opportuno denunciare i fatti accaduti sia al Prefetto di Ascoli che al sindaco di Venarotta, quale responsabile unico del Gruppo di Protezione Civile, sollecitando l’adozione di provvedimenti opportuni poiché credo fermamente che lo spirito dell’associazionismo sia ben altro e che tutte le associazioni debbano essere apolitiche. Mi auguro che il capogruppo venga rimosso al più presto dall’incarico onde preservare l’immagine della Protezione Civile e che tali comportamenti non vengano emulati in altri contesti associativi».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X